Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

5G, al via l’era della connettività multi-gigabit


Qualcomm 5G

In occasione dell’annuale Snapdragon Technology Summit, Qualcomm ha riunito alle Hawaii gli operatori mobili globali e gli OEM, per “inaugurare l’era del 5G“. un’epoca che sta per aprirsi all’insegna della connettività mobile multi-gigabit, con le prime reti e i primi dispositivi in arrivo.

Con Qualcomm al Summit ci sono operatori mobili di livello internazionale, AT&T, EE, Telstra e Verizon. C’è il fornitore di infrastrutture Ericsson. È presente Samsung, tra i leader a livello globale nella fornitura di dispositivi mobili e infrastrutture di rete. E troviamo i produttori di dispositivi Motorola, Netgear e Inseego. Tutti nomi, insomma, di grosso calibro e attivamente impegnati nello sviluppo e nell’implementazione della tecnologia 5G.

Invitato speciale è però il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 855, la prima piattaforma commerciale 5G mobile. È infatti sotto i riflettori del Summit che l’azienda svela la sua ultima piattaforma mobile top di gamma.

Summit all’insegna del 5G

L’evento è incentrato sulle reti 5G e sui dispositivi mobili che ci condurranno verso questa nuova era di connettività mobile multi-gigabit. Uno scenario reso possibile dalle tecnologie 5G, 4G LTE e Wi-Fi, e che a sua volta abiliterà una serie di applicazioni innovative.

Un lungo percorso quello di Qualcomm, descritto dai vertici dell’azienda, che si è sviluppato lungo diverse generazioni mobile: 3G, 4G e ora 5G. E passato attraverso una serie di processi essenziali, quali lo sviluppo dei primi prototipi di settore, demo, test, chipset e piattaforme mobili.

Cristiano Amon, president di Qualcomm Incorporated, ha descritto l’attuale fase dell’azienda dicendo che “Oggi compiamo un incredibile passo avanti, ponendo l’attenzione su come Qualcomm Technologies e i leader dell’ecosistema stiano guidando la commercializzazione 5G, un viaggio che è partito dalla ricerca e sviluppo, attraversando la standardizzazione e i trial, il lancio di prodotti e tecnologie innovative, fino ad arrivare all’imminente lancio di reti e smartphone 5G in tutto il mondo a partire dall’inizio del 2019. Durante questo Qualcomm Snapdragon Technology Summit stiamo dimostrando il ruolo cruciale di Qualcomm nel trasformare il settore della telefonia mobile e arricchire l’esperienza utente con dispositivi 5G-ready su reti 5G“.

Come si venderà il 5G

Durante il keynote Amon ha anche mostrato il percorso di commercializzazione. Ha descritto come il 5G sarà una realtà commerciale a partire dall’inizio del 2019, con lanci di dispositivi mobili e rollout di reti in Nord America, Europa, Giappone, Corea del Sud, Australia e Cina.

Amon ha inoltre evidenziato come Qualcomm Technologies sia posizionata in modo unico per potenziare le implementazioni con la piattaforma mobile Snapdragon 855. E non solo questa: la famiglia di modem Snapdragon X50 e i moduli antenna Qualcomm QTM052 mmWave. Soluzioni che aiutano gli OEM a risolvere il problema dell’aumento esponenziale nella complessità del design dei device equipaggiati con 5G in entrambe le bande, sub-6 GHz e mmWave.

La piattaforma mobile Snapdragon 855

A presentare Snapdragon 855 Mobile Platform è Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies. Si tratta della prima piattaforma mobile commerciale al mondo con supporto per il 5G multi-gigabit. Ma le sue peculiarità non si fermano qui, sulla falsariga dell’anch’essa molto potente Snapdragon 845 Mobile Platform. Con la quale, l’ultima arrivata segna una continuità anche nella denominazione.

Snapdragon 855 offre un’esperienza d’intelligenza artificiale sul dispositivo potenziata dal Qualcomm AI engine multi-core di quarta generazione. Questo offre prestazioni fino a tre volte superiori rispetto alla piattaforma mobile della generazione precedente.

Presenta inoltre il primo ISP Computer Vision (CV) al mondo, per consentire la fotografia computazionale e funzionalità di acquisizione video all’avanguardia. Grazie a Snapdragon Elite Gaming, la piattaforma migliora anche le esperienze di mobile gaming sui dispositivi mobili premium.

Katouzian ha anche annunciato Qualcomm 3D Sonic Sensor, la prima soluzione commerciale al mondo per le impronte digitali a ultrasuoni sotto il display. È stata presentata come l’unica soluzione mobile in grado di rilevare con precisione le impronte digitali attraverso numerosi contaminanti. Inoltre, questa tecnologia consente di ottenere fattori di forma eleganti e all’avanguardia.

Durante l’evento, Justin Denison, senior vice president of mobile product strategy and marketing, Samsung Electronics America, ha discusso dell’impegno della sua azienda verso il il nuovo sistema di comunicazione. Inclusa l’introduzione del primo smartphone 5G flagship negli Stati Uniti nella prima metà del 2019 utilizzando Snapdragon 855 Mobile Platform con il modem 5G X50.





Fonte: https://www.01net.it/

Rate this post
Updated: 6 dicembre 2018 — 13:58
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet