Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

8000 Mac Mini per un data center unico: ecco il video del Mac Stadium


Durante lo scorso Keynote di Apple dove l’azienda tra le altre cose ha presentato al mondo intero la nuova generazione di Mac Mini, un prodotto che dal 2014 non aveva ancora subito alcun tipo di restyling ma che oggi esce ancora più forte con un comparto hardware rinnovato e pronto a destabilizzare tutti coloro che sono indecisi nell’acquisto di un prodotto fisso ma non troppo ed un portatile vero e proprio. Certamente in passato il Mac Mini è stato scelto da molti professionisti dello sviluppo che lo utilizzavano, e lo utilizzano tuttora, per creare i loro lavori grazie al prezzo inferiori alle altre macchine Apple ma soprattutto grazie anche alla sua versatilità e alle dimensioni così esigue da permettere il posizionamento in ogni ambiente.

Durante la presentazione del Mac Mini di Apple però si sono intraviste alcune immagini di quello che viene denominato come il Mac Stadium ossia un luogo in cui una società gestisce la bellezza di ben 8.000 Mac Mini in Data Center condivisi a tutte le tipologie di sviluppatori comprese le piccole startup nonché aziende Fortune 500. Durante l’evento di Apple però non è stato possibile se non osservare delle brevi immagini ma grazie ad uno Youtuber, Snazzy Labs, è ora invece possibile fare un giro all’interno dell’azienda di Las Vegas.

Mac Stadium: cos’è esattamente?

Il Mac Stadium non è altro che un vero e proprio ritrovo per i Mac Mini. Al suo interno sono presenti veri muri del dispositivo di Apple posizionati in rack. La volontà della società è quella di offrire un’infrastruttura ad altre aziende. In questo caso dei Mac Mini che vengono dunque “noleggiati” dagli sviluppatori o dalle società che non vogliono effettivamente acquistare il dispositivo ma solo usarlo per un determinato periodo. L’azienda Mac Stadium è nata nel 2013 ad Atlanta e ora ha sedi anche a Las Vegas e in altre parti del mondo e permette un servizio di hosting Mac che al momento nessun altro è in grado di realizzare soprattutto per numero di dispositivi che garantisce un numero sempre maggiore di potenza.

Nel Mac Stadium è possibile trovare non solo Mac Mini ma anche Mac Pro ma anche iMac Pro e alcuni Xserve. Chiaramente le stanze ospitano i dispositivi in modo ordinato e prestabilito in modo da poter avere la massimizzazione degli stessi per la superficie del posto. Le 8.000 macchine non fanno che produrre quantità di calore importanti e per questo le stanze vengono areate in modo meticoloso soprattutto per non incorrere in situazioni di pericolo con l’elaborazione di dati.

Interessante poi scoprire come la dirigenza del Mac Stadium dichiari un elevata affidabilità visto che i guasti e le riparazioni dei Mac Pro, ad esempio, si rendono necessarie in una percentuale davvero modesta con una frequenza poco significativa per l’utilizzo che se ne fa nello Stadium. Oltretutto curioso scoprire come le macchine non posseggano unità di storage interno e questo perché il Mac Stadium sfrutta l’architettura SAN ossia Storage Area Network è una rete ad alta velocità di trasmissione costituita esclusivamente da dispositivi di memorizzazione di massa. Il suo scopo è quello di rendere tali risorse di immagazzinamento disponibili per qualsiasi Mac connesso ad essa.

Nella struttura presenti anche alcuni iMac Pro non molto richiesti soprattutto per la mancanza in tal caso dell’approvazione da VMware per virtualizzare i server. Insomma un uso davvero a 360 gradi per il piccolo Mac Mini ora soprattutto con un hardware davvero importante.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 8 Novembre 2018 — 10:54
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet