Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

addio dal 31 marzo 2019, cosa faranno i clienti?


Chiusura Erg Mobile a partire dal 31 marzo 2019: questa la notizia che sta sconvolgendo gli utenti di questo particolare gestore virtuale, che ricordiamo appoggiarsi su rete Vodafone. La situazione ci era già parsa poco chiara qualche tempo fa, quando a metà novembre vi avevamo segnalato l’impossibilità di procedere all’attivazione di nuove SIM. Un dato che preannunciava la prossima chiusura del servizio, come in effetti sta avvenendo. Sono circa un paio di giorni che alcuni clienti stanno iniziando a ricevere un SMS informativo che li sta mettendo al corrente della drastica decisione presa, e di cui potete leggere il testo a seguire:

“Ti comunichiamo inoltre che, decorsi 120 gg da questo SMS, italiana petroli cesserà definitivamente la fornitura dei servizi di telecomunicazione ERG Mobile. Puoi recedere dal contratto nei prossimi 30 gg”.

Questo significa che, dal 30 novembre in poi, i comuni utilizzatori del servizio hanno a disposizione 120 giorni di tempo per decidere il da farsi. Chi non vuol perdere il proprio numero, potrà liberamente passare ad altro operatore telefonico entro il 31 marzo 2018 (data di chiusura di Erg Mobile, anche se non ancora ufficializzata sul sito dell’operatore virtuale), o comunque, in alternativa, recedere nel giro di un mese dal contratto senza pagare alcuna penale.

Precisiamo, inoltre, che dal 31 dicembre 2018 non sarà più possibile effettuare ricariche presso la rete Petroli (per questa operazione dovrete affidarvi ad altri canali, come nel caso di Sisal Pay, app IP-Box Più, gli ATM Intesa Sanpaolo e carta di credito dal sito ‘gruppoapi.com’, dove sarà ancora possibile procedere all’erogazione della ricarica desiderata. Come sopra accennato, manca ancora l’ufficialità sul sito del gestore virtuale, ma dato l’avvio della campagna SMS ad annunciare la prossima chiusura Erg Mobile, dubitiamo possano esserci dubbi sulla veridicità della vicenda (naturalmente vi terremo informati su tutti gli sviluppi del caso, già nelle prossime ore laddove dovesse emergere qualcosa di importante).

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 2 dicembre 2018 — 10:20
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet