Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Adobe: a MAX 2019 nuovi strumenti basati sull’Intelligenza Artificiale


Durante l’Adobe MAX 2019 sono state messe in mostra diverse novità nel mondo dell’editing di immagini e video che dovrebbero, in teoria, semplificare la vita degli utenti. Ovviamente l’Intelligenza Artificiale è stata al centro dell’attenzione grazie a una serie di nuovi strumenti automatizzati chiamati Sneaks.

adobe max 2019

Per esempio Adobe è stato mostrato Project All In che consente ai fotografi di creare autoscatti anche quando non c’è un cavalletto e quindi una persona deve tenere la fotocamera in mano. In questo caso il software, tramite l’Intelligenza Artificiale (il motore si chiama Adobe Sensei), analizza due fotografie a trova chi manca aggiungendolo automaticamente. fotografo designato o non hai un treppiede e una fotocamera con un timer.


Anche Project Sound Seek sfrutta Adobe Sensei per migliorare la qualità del girato. Se in un video c’è un discorso è possibile trovare in maniera automatica momenti in cui l’oratore si interrompe pronunciando suoni specifici (“ahm” per esempio). Il software automaticamente scoverà quei punti e potrà correggerli.

Con Project Image Tango consente di unire un disegno realizzato “a mano” con fotografie reali. Questo permetterà di “dare vita” alle immagini realizzate dall’utente in maniera più realistica e con minore sforzo rispetto a quando lo si fa manualmente.

Non poteva mancare poi Project Sweet Talk che realizza in maniera automatica video a partire da disegni (sempre sfruttando l’Intelligenza Artificiale) permettendo di animare alcune parti dei soggetti.

Infine con Project Pronto è possibile realizzare scenari adatti per la visione in realtà aumentata aiutando l’utente sia per la parte video che per la parte dedicata all’AR. Quello che è emerso dall’evento è che l’AI cambierà (e in parte esistono già strumenti di questo tipo) il modo in cui chi utilizza questi software, più o meno esperti, potrà agire sulle immagini.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 8 Novembre 2019 — 12:32
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet