Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

AMD EPYC di seconda generazione nel supercomputer Cray per la difesa britannica


Il programma Atom Weapons Establishment (AWE) del Ministero della Difesa britannico ha scelto di dotarsi di un nuovo supercomputer per eseguire i propri calcoli scientifici. La scelta è ricaduta su Cray, che costruirà un computer di classe Shasta basato su processori AMD EPYC di seconda generazione.

La Difesa britannica sceglie Cray e AMD EPYC per il nuovo supercomputer

Il nuovo supercomputer, chiamato Vulcan, utilizzerà un unico Shasta con una potenza di calcolo complessiva che eccede i 7 petaflop. Il supercomputer utilizzerà l’interconnessione Cray Slingshot per collegare i vari nodi, ciascuno dei quali sarà animato da processori AMD EPYC 7542 di seconda generazione. L’archiviazione sarà gestita da Cray ClusterStor Lustre, in grado di offrire quasi 100 GB/s di I/O complessiva.

Il supercomputer Vulcan sarà utilizzato per effettuare calcoli scientifici e simulazioni per la divisione della difesa britannica che si occupa di armi atomiche e che, dopo il Trattato per la messa al bando totale degli esperimenti nucleari del 1996, deve continuare a sviluppare mezzi di difesa contro il possibile utilizzo di armi atomiche senza poter effettuare test reali.

L’annuncio arriva a breve distanza dall’acquisizione di Cray da parte di HPE, ma arriva soprattutto come un interessante messaggio in favore di AMD e della sua piattaforma EPYC. Il motivo per cui l’AWE ha scelto Vulcan è il minore costo di acquisto e manutenzione (TCO, total cost of ownership o costo totale di proprietà) rispetto a modelli basati sui processori Intel. L’adozione dei nuovi processori EPYC di seconda generazione da parte di un ente statale, per di più nel ramo della difesa, dà infatti un segnale rassicurante a quelle imprese e a quegli enti statali in dubbio su quale piattaforma scegliere tra Intel e AMD.

Forrest Norrod, senior vice president e general manager della divisione Datacenter e Sistemi Embedded di AMD, dichiara che “ci fa piacere lavorare nuovamente con Cray per creare un nuovo supercomputer di elevata potenza che supporterà ricerche critiche nel Regno Unito. I nostri processori EPYC di seconda generazione offrono prestazioni senza precedenti e allo stesso tempo riducono il TCO, due elementi chiave per guidare verso il successo AWE nei prossimi anni”.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 14 Novembre 2019 — 14:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet