Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

AMD Ryzen 7 4800H, i primi benchmark mostrano prestazioni eccezionali


In queste ore sono apparsi online i primi benchmark del processore AMD Ryzen 7 4800H, con risultati soprendenti: i valori ottenuti sono pari o addirittura superiori a quelli di alcune CPU desktop. Come sempre si tratta di indiscrezioni e di risultati preliminari, quindi vi ricordiamo di prenderli con le pinze e tener bene a mente che le prestazioni finali potrebbero essere ben diverse.

Vi ricordiamo che il Ryzen 7 4800H è attualmente il top di gamma della famiglia di processori “Renoir”, con 8 core e 16 thread, un TDP di 45 watt e una frequenza che va dai 2,9 ai 4,2 GHz. Sebbene siano circolate voci su di un Ryzen 9 4900H, questo chip non è stato ancora annunciato ufficialmente.

Ryzen 7 4800H
*

Il Ryzen 7 4800H è progettato per competere con le CPU della serie H di Intel, come il Core i9-9980HK e il Core i7-9850H, ma anche con le imminenti CPU Comet Lake-H di decima generazione, che includeranno il Core i9-10980HK e il Core i7-10880H.

Durante il CES AMD ha affermato che il Ryzen 7 4800H è un chip mobile con prestazioni da CPU desktop, e questi risultati sembrano confermare quanto detto da Lisa Su: in alcuni test, come quello di Time Spy, la CPU ha ottenuto punteggi superiori a quelli dell’Intel Core i7-9700K.

I risultati dei benchmark sono stati segnalati su Twitter prima da TUM_APISAK, ma torvate ulteriori dettagli nel link di _Rogame. Il Ryzen 7 4800H ha ottenuto 8350 punti nei test di Time Spy Physics, contro gli 8200 punti dell’Intel Core i7-9700K.

Qui sotto possiamo osservare anche il confronto tra i punteggi 3DMark di Ryzen 7 4800H, Intel Core i7-10750H e Core i9-9980HK. L’AMD Ryzen 7 4800H è del 14% più veloce del chip Core i7 a 6 core / 12 thread, mentre il Core i9 è superiore del 5%. I punteggi complessivi sono diversi perché ogni notebook è configurato con una differente GPU.

Foto generiche

I notebook da gioco equipaggiati con le CPU AMD Ryzen 4000 dovrebbero avere prezzi molto competitivi rispetto ai sistemi Intel dotati di CPU di decima generazione, inoltre grazie al processo produttivo a 7nm i notebook basati su AMD Ryzen offrirebbero anche prestazioni per watt migliori e un’autonomia superiore. Se queste caratteristiche dovessero essere confermate dai test sui prodotti finali, Intel avrebbe una forte concorrenza anche nel segmento mobile.

Desiderate un notebook da gioco all’avanguardia? Date un’occhiata all’Asus TUF FX505.





Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 23 Gennaio 2020 — 17:11
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet