Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Anche Honor 8 tra gli smartphone nocivi per la salute: contromisure in ottica SAR


Fa discutere molto in queste ore un nuovo bollettino sul SAR, con cui possiamo scoprire che in Francia di recente sono stati individuati ben otto smartphone con valori superiori alla soglia consentita, tra cui Honor 8. Per chi non lo sapesse, il SAR è l’acronimo di Specific Absorption Rate ed ha il compito di determinare la misura dell’energia che viene assorbita dal corpo umano attraverso le emissioni radio dei telefoni. Proviamo dunque ad individuare i device coinvolti e quelli per i quali sono state individuate le giuste contromisure.

Stando a quanto riportato da GSMArena, infatti, oltre a Honor 8 dobbiamo aggiungere alla lista Orange HAPI, NEFFOS X1 TP902, Echo Star Plus, Alcatel PIXI 4-6″, Wiko Tommy2 Bouygues, HiSense F23, Wiko View. Fatta eccezione per Honor 8, ora fuori pericolo, va detto che tra questi solo Orange HAPI e NEFFOS X1 TP902 riscontrano ancora valori anomali, essendo stati privati degli opportuni aggiornamenti software.

Resta da capire se i problemi riguardanti lo stesso Honor 8 siano stati effettivamente risolti attraverso l’ultimo aggiornamento ufficiale di cui abbiamo avuto notizia e che, come qualcuno ricorderà, abbiamo trattato su queste pagine ad inizio ottobre con un apposito articolo. Di sicuro il dato iniziale era di quelli preoccupanti, stando a quanto potete percepire più facilmente con la tabella ufficiale sul SAR di cui trovate traccia tramite l’immagine che segue.

Honor 8

Honor 8

Insomma, un allarme rientrato per tutti coloro che ancora oggi sono in possesso di un Honor 8 e degli altri sette smartphone coinvolti in questa vicenda, ma sicuramente un monito per tutti i produttori di smartphone sul fatto che tali valori debbano essere assolutamente presi in considerazione in fase di progettazione del device. E voi che ne pensate di questa storia? Ritenete giusto preoccuparsi o ritenete che i valori trapelati oggi 30 novembre siano in qualche modo “gonfiati”? Diteci la vostra.

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 30 novembre 2018 — 10:37
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet