Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

App Immuni spiegata semplice: Serve davvero? Ecco cosa fa e soprattutto cosa non fa


Immuni una app e non vuol certo farsi carico di risolvere da sola il
problema della diffusione del COVID
. Vuole dare un contributo, affiancata
alle solite pratiche di prevenzione. Diffidenza tipica italiana, contrasti di
natura politica, fake news hanno portato molta confusione anche fra persone in
perfetta buona fede. Ne la prova il flusso anomalo di richieste di chiarimento
da parte di persone sinceramente spiazzate e ancora confuse.

Si sono dette tante cose, molte delle quali false, su immuni. Per essere chiari
sfatiamo subito alcune credenze, rimandando al video eventuali chiarimenti.

1. Non registra alcun dato personale, quindi nome, numeri di
telefono, contatti… nulla di tutto questo.

2. Non traccia la posizione: Immuni non pu e non vuole sapere dove
ci troviamo. Ha accesso solo al Bluetooth, la stessa tecnologia con cui si
connettono molti tipi di cuffie o altoparlanti esterni e altro ancora.

3. Nessuno, in caso di positivit, vi contatter mai mettendovi in
isolamento
.

4. In caso di positivit, il medico fornisce un codice senza il
quale non si pu segnalarlo alla app Immuni. Si eliminano cos i falsi
positivi “per scherzo” che sicuramente ci sarebbero stati.

Dipanati i dubbi pi grandi, ecco il video. Buona visione.


[HWUVIDEO=”2977″]Immuni: cosa fa, cosa non fa, quale contributo vuole dare[/HWUVIDEO]




Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 30 Luglio 2020 — 12:26
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet