BlackBerry, addio agli smartphone prodotti da TCL


Divorzio tra BlackBerry e TCL. A partire dal 31 agosto 2020, la società cinese non avrà più diritto a progettare, produrre e vendere nuovi smartphone marchiati BlackBerry. Tuttavia, il produttore continuerà a fornire supporto per i dispositivi già venduti fino al 2022. L’annuncio è stato fatto attraverso i canali social ufficiali. I motivi non sono stati resi noti.

Non è chiaro dunque se la società canadese abbia intenzione di abbandonare completamente il mercato smartphone o se voglia lanciarsi in nuove sfide affidandosi ad altri produttori o rimettendosi in gioco da sola. In quest’ultimo caso, le cose sarebbero decisamente più complicate considerando l’elevata concorrenza e la difficoltà riscontrata da BlackBerry nel seguire le tendenze del momento.

Prima dell’arrivo del touchscreen, BlackBerry era riuscita a conquistare una grandissima fetta di mercato grazie ai suoi dispositivi caratterizzati da una tastiera fisica QWERTY. Dopo un progressivo declino dovuto anche alla mancata adozione di Android, la società sembrava essere pronta a lasciare il mercato smartphone finché non è arrivata la cinese TCL che ha tentato di risollevarne le sorti presentando il primo dispositivo con a bordo il sistema operativo di Google nel 2017. Era BlackBerry KeyOne, smartphone che non rinunciava alla sua iconica tastiera fisica.

Il 2018 invece vede l’arrivo di BlackBerry Motion con il suo design full-touch che rifiutava la tastiera fisica che – al contrario – sarebbe ritornata su  Key2 e sulla variante più economica Key2 LE. Inoltre, tutti questi dispositivi erano dotati di sistemi di sicurezza avanzati pensati per essere utilizzati in contesti aziendali. Le nuove proposte però non sono state in grado di conquistare il mercato anche a causa di prezzi poco concorrenziali.

Ed eccoci arrivati a oggi. TCL non produrrà più smartphone Android BlackBerry ma – come detto in apertura – non è escluso che non possano essere prodotti da altre società. Staremo a vedere!

Redmi Note 8 Pro con fotocamera da 64 Megapixel è disponibile su Amazon a 226 euro tramite questo link.





Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 3 Febbraio 2020 — 17:42
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet