Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Bose e il problema di TuneIn vs vTuner: l’utenza inferocita per le radio in streaming


I cambiamenti unilaterali sono sempre problematici, in particolare quando portano a grosse modifiche nella fruizione dei prodotti che si è acquistato. L’hanno imparato a proprie spese gli utenti dei sistemi Bose SoundTouch: l’azienda ha infatti cambiato il servizio cui si appoggia per fornire lo streaming delle radio via Internet, lasciando così molti utenti senza accesso ad alcuni canali e più in generale con una qualità ridotta del suono e del servizio.

Il problema è nato quando Bose ha deciso di passare a TuneIn, un servizio che fornisce accesso centralizzato a radio via Internet. Rispetto al precedente vTuner, TuneIn fornisce un catalogo di radio più ridotto che esclude moltissime radio locali. Molti utenti hanno inoltre lamentato ritardi anche importanti nella trasmissione dell’audio, così come una qualità acustica molto bassa.

Dal lancio dell’aggiornamento, risalente al 20 novembre, Bose è intervenuta per due volte con aggiornamenti software ad hoc pensati per risolvere le ultime due problematiche. Il problema della quantità di radio nel catalogo di TuneIn rimane, però, irrisolto. L’azienda ha promesso di far sì che TuneIn aggiunga quante più radio possibili al proprio catalogo, ma questo può risolvere solo parzialmente il problema.

Alcuni utenti hanno richiesto sui forum ufficiali di Bose che quest’ultima desse la possibilità di ascoltare qualunque radio via Internet fornendo semplicemente l’URL dedicata e sembra che questa richiesta verrà esaudita. Sarà infatti possibile in futuro sfruttare questa possibilità aggiungendo delle radio al catalogo locale, così da poter – di fatto – ascoltare qualunque stazione senza dover necessariamente passare da TuneIn.

Le proteste insistenti degli utenti hanno dunque avuto successo nel far sì che Bose tornasse almeno parzialmente sui propri passi e rimediasse a una situazione in cui molti si sono trovati senza la possibilità di poter utilizzare il proprio prodotto per il fine per cui era stato acquistato.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 29 novembre 2018 — 11:41
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet