Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

buon impatto per la batteria


Bisogna assolutamente condividere alcune news molto incoraggianti per gli utenti che hanno scelto un Huawei P10 Lite nell’ultimo anno e mezzo, almeno per quanto riguarda la batteria. Come molti ricorderanno, infatti, ad inizio settimana vi abbiamo riportato la notizia riguardante la distribuzione del nuovo aggiornamento B375, quello che a conti fatti dovrebbe introdurre la patch per la sicurezza di novembre. In tanti però sperano che possano migliorare anche altri aspetti di uno smartphone particolarmente popolare in Italia e nel resto d’Europa.

Come stanno le cose sul fronte batteria? L’autonomia ridotta del device rappresenta senza ombra di dubbio uno degli argomenti più delicati per chi sta utilizzando un Huawei P10 Lite. Alcuni tra gli ultimi aggiornamenti hanno peggiorato notevolmente la situazione sotto questo punto di vista ed al produttore coreano sono stati chiesti a gran voce dei segnali importanti sotto questo punto di vista. Gli stessi segnali che in qualche modo sembrano giungere con la patch B375.

Il motivo? Premettendo che ancora un limitato di unità disponibili in Italia risulti compatibile con l’aggiornamento in questione, i feedback di chi ha avuto modo di testarlo sono decisamente incoraggianti. Ci sono diversi casi che parlano di una giornata e mezza di utilizzo dello stesso Huawei P10 Lite post download della patch B375, con il superamento della soglia delle 4 ore di schermo. Numeri che fanno ben sperare tutti quelli che hanno riscontrato un calo drastico dell’autonomia da giugno ad oggi.

Chiaramente per nutrire certezze in questo senso dovremo attendere almeno una settimana e la distribuzione dello stesso aggiornamento su un numero più elevato di Huawei P10 Lite in circolazione in Italia, ma per ora i presupposti sono molto incoraggianti. Avete provato la nuova patch ad oggi 7 dicembre? Quali sono le vostre sensazioni in termini di autonomia? Fateci sapere.

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 7 dicembre 2018 — 16:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet