Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Call of Duty Black Ops 4 introduce le microtransazioni, spese folli per gli utenti?


Sono passate ormai una manciata di settimane dall’avvento sulla scena videoludica di Call of Duty Black Ops 4, il nuovo capitolo della serie sparatutto targata Activision e curata (in questa iterazione) da Treyarch, e come era lecito attendersi numerosissimi sono stati gli utenti che non hanno perso nemmeno un istante e si sono catapultati nel vivacissimo mondo di gioco online.

Dopo tante chiacchiere e indiscrezioni mosse in giro per la rete, la conferma ufficiale è arrivata con i fatti: Call of Duty Black Ops 4 ha al suo interno le tanto discusse microtransazioni. Come consuetudine degli ultimi tempi, queste ovviamente non permetteranno di godere di vantaggi nel gameplay del titolo, dal momento che la loro funzione è legata meramente alla cosmetica degli alter ego digitali dei videogiocatori.

Nonostante questo, le microtransazioni di Call of Duty Black Ops 4 hanno però suscitato comunque non pochi malumori all’interno della community. Il primo motivo risiede nel fatto che gli elementi assegnati dalle casse acquistate verranno distribuiti in maniera totalmente casuale: non sarebbe un problema se per equipaggiare alcuni elementi (adesivi, emoticon, spray e pitture) non fosse necessario possedere l’intero set di riferimento, un fattore che chiaramente spingerà alcuni tra gli utenti pià spendaccioni a dilapidare vere e proprie fortune, che gli analisti hanno stimato possano essere (per cominciare) di circa 200 dollari per gli elementi base (il corrispettivo economico di 250 ore di gioco). L’aggiunta nel corso dei mesi di nuovi elementi al market porterà questo dato immancabilmente a impennarsi, con le previsioni che parlano di spese folli che oscilleranno tra i 1.400$ e i 3.500$.

Chiaramente nulla di tutto questo è richiesto per godere appieno di Call of Duty Black Ops 4, con i giocatori che quindi non dovranno far altro che tenere semplicemente a bada il proprio shopping compulsivo per salvare il portafogli.

Staremo a vedere se Treyarch opererà in qualche maniera per andare incontro alla propria community.

Fonte

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 2 novembre 2018 — 9:38
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet