Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Checkpoint Systems festeggia i 50 anni


Checkpoint Systems è una realtà che ormai da alcuni decenni si occupa di fornire soluzioni innovative per il settore retail e può vantare clienti dello spessore di Leroy Merlin, Autogrill ed Eataly, fra i tanti. All’alba del suo 50esimo compleanno non è venuta meno la voglia di sperimentare e innovare e proporre nuove soluzioni, tanto che proprio in questi giorni, in occasione dell’EuroCIS Forum di Düsseldorf, sta presentando le sue novità.

Chi parteciperà alla fiera potrà vedere in azione le ultime versioni della piattaforma Halo. un software che grazie all’utilizzo di tag RFID tiene traccia di tutti gli articoli a partire dalla supply chain fino alla distribuzione nei punti vendita, aiutando gli store manager a migliorare le performance e a semplificare la gestione dell’inventario.

Inedita invece la piattaforma Secure Frictionless, per i punti vendita che vogliono migliorare l’esperienza utente grazie all’uso di casse fai da te sicure, capaci di ridurre al minimo le perdite grazie all’implementazione di algoritmi di intelligenza artificiale che verificheranno immagine e peso dei singoli articoli per identificare tentativi di furto.

Inevitabilmente queste soluzioni implicano l’utilizzo di sensori RF/RFID che oltre a prevenire furti sono di grande supporto ai retailer, che potranno avere sempre un quadro chiaro della situazione del magazzino e degli scaffali. Non si tratta di una soluzione inedita, certamente, ma l’implementazione di Checkpoint Systems è studiata per ridurre il costo della scansione delle etichette che, in certi casi, rappresenta una spesa da non sottovalutare.

La soluzione più innovativa che verrà presentata all’EuroCIS è però EnfORCer, una tecnologia in attesa di brevetto mirata a frenare il fenomeno ORC, l’Organised Retail Crime). EnfORCer agisce quando un prodotto viene prelevato dal negozio o dal magazzino senza che venga disattivato dal sistema: in tal caso la merce rubate viene contrassegnata in maniera visibile e indelebile, rendendola inutilizzabile, un po’ come avviene per le banconote custodite nei bancomat, che vengono macchiate con inchiostri speciali nel caso si tenti di manipolare l’apparecchio.

 



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 19 Febbraio 2019 — 13:10
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet