Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Coronavirus non bloccherà il Mobile World Congress 2020: GSMA conferma l’evento internazionale


Non ci sarà alcun cambio nei piani e il Mobile World Congress 2020 si farà. Questo è il messaggio che la GSMA, ovvero l’associazione alla base dell’evento barcellonese, ha diffuso nei giorni scorsi sul sito ufficiale. Il Mobile World Congress, che si terrà dal 24 al 27 Febbraio, è la fiera mobile più importante dell’anno e la diffusione dell’epidemia di coronavirus partita da Wuhan ha fatto venire qualche dubbio sulla fattibilità dell’evento.

Al momento sono quasi 10 mila le infezioni confermate, 213 i decessi, con la maggioranza dei casi avvenuti in Cina. Il virus è riuscito a diffondersi in vari paesi europei, con due casi confermati in Italia e nessun caso in Spagna. La situazione potrebbe comunque cambiare nelle prossime settimane: il virus può infatti mostrare i primi sintomi dopo anche 14 giorni dall’infezione, mentre il contagio è possibile da subito .

Un evento come il Mobile World Congress, in cui molti degli espositori e dei partecipanti vengono proprio dalla Cina, potrebbe accelerare drasticamente la diffusione epidemica, ed è per questo che sono sorti i primi dubbi. Sono oltre 100 mila i visitatori annuali dell’evento, che vengono da tutte le parti del mondo: ogni anno quindi viene allestita una grande macchina organizzatrice, fra viaggi internazionali e piccoli o grandi spostamenti.

Tutto per introdurre decine di migliaia di persone in uno spazio relativamente piccolo, che diventa un ambiente ideale per la diffusione di un virus. La GSMA ha comunque indicato che seguirà tutte le raccomandazioni rilasciate dalla World Health Organization (WHO) e dai governi cinese e spagnolo, e fornirà un supporto medico aggiuntivo per tutta la durata della fiera, dislocando prodotti igienizzanti in tutte le aree espositive. Verrà fornito supporto anche agli espositiori che non potranno viaggiare a Barcellona.

“La GSMA conferma che finora non ci sono stati impatti nelle registrazioni”, ha dichiarato l’organizzazione. “Raccomandiamo fortemente agli espositori e ai partecipanti di attuare le linee guida e i protocolli suggeriti dalla WHO e dalle altre autorità sanitarie per contenere e mitigare qualsiasi ulteriore diffusione del virus”.

Attualmente la GSMA sembra ferma nella sua posizione e, in base ai dati a disposizione oggi, non avrebbe senso sospendere l’evento. L’organizzazione continua comunque a monitorare il fenomeno e i piani potrebbero cambiare se l’epidemia iniziasse a diffondersi in maniera evidente. Il governo cinese ha già preso provvedimenti per limitare la diffusione del virus, mentre alcuni governi – fra cui l’Italia – hanno già iniziato a limitare i voli diretti da e verso la Cina, predisponendo voli dedicati per i turisti italiani in Cina da rimpatriare.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 1 Febbraio 2020 — 12:30
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet