Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Da domani 1 novembre in vigore le rimodulazioni TIM: come recedere senza penali


Importante approfondimento quello che vi abbiamo riservato oggi 31 ottobre per quanto riguarda alcune rimodulazioni TIM che entreranno in vigore a partire da domani 1 novembre. Premesso che potete capire se anche il vostro piano è coinvolto semplicemente dando uno sguardo alle ultime fatture o bollette ricevute, vi ricordo che più di un mese fa avevamo già condiviso sulle nostre pagine alcune informazioni preliminari sotto questo punto di vista (qui trovate tutto quello che state cercando). La prassi della compagnia telefonica prevede che possiate recedere fino ad oggi senza dover pagare penali.

Quali sono le strade da seguire per scongiurare le rimodulazioni TIM? Per recedere in modo corretto ci sono diverse alternative, ma dovrete essere bravi nel non lasciare nulla al caso, altrimenti vi ritroverete nella posizione di dover pagare quanto inizialmente previsto nel vostro contratto. In primo luogo, potete farlo tramite l’area clienti MyTIM Fisso (a patto ovviamente che siate registrati), oppure utilizzando la casella postale 111-0054 Fiumicino (Roma).

Ancora, potrete muovervi attraverso la PEC, con un messaggio da inviare a disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it. Vi ricordo che nel caso in cui si decida di inviare una Pec, non dovrete far altro che allegare al messaggio una fotocopia del documento del titolare del contratto non scaduto, ma soprattutto dovrete indicare nell’oggetto la dicitura “modifica condizioni contrattuali”. Un’altra strada ancora ci è data dal servizio clienti linea fissa 187 o presso un negozio TIM. 

Insomma, fate attenzione a tutte le soluzioni che la compagnia telefonica vi mette a disposizione, in quanto solo in questo modo avrete effettivamente la certezza di poter evitare le rimodulazioni TIM e, al contempo gli eventuali costi di recesso previsti dal vostro contratto. Non sarebbe la prima volta che per un dettaglio qualche ex cliente si ritrovi con una brutta sorpresa.

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 31 ottobre 2018 — 23:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet