Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Da oggi in vigore i nuovi incentivi auto: bonus anche per i veicoli tradizionali, non solo elettrici


Sono operativi da quest’oggi, 1 agosto 2020, e varranno fino al 31 dicembre 2020, i nuovi incentivi per l’acquisto di auto nuove che il governo ha inserito all’interno del Decreto Rilancio convertito in legge. La particolarità di questi incentivi è quella di essere applicabili a tutte le tipologie di veicoli, non solo a quelli a emissioni zero o molto contenute, a condizione che rientrino all’interno di un determinato livello di costo:

  • veicoli con emissioni di CO2 fino a 60 g/km (veicoli elettrici e ibridi) e con prezzo risultante dal listino ufficiale della casa produttrice inferiore a 50.000€, IVA esclusa;
  • veicoli con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 110 g/km (dotati di qualsiasi tipo di alimentazione), omologati in una classe non inferiore a Euro 6 e con un prezzo ufficiale inferiore a 40.000€ sempre IVA esclusa

fiat_500e_2020_leaked_720.jpg

Non è obbligatorio procedere con la rottamazione di un veicolo vecchio per poter avere accesso al contributo, ma qualora si proceda in questo modo l’entità dell’incentivo aumenta

  • se viene rottamato un veicolo immatricolato prima del 1 gennaio 2010 o che nel periodo di validità degli incentivi superi i 10 anni dalla data di immatricolazione, si beneficia di un contributo pari a 2.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 da 0 a 60 g/km e di 1.500€ per i veicoli con emissioni da 61 a 110 g/km. In entrambi i casi il contributo è riconosciuto se il venditore pratica uno sconto di almeno 2.000€
  • se il nuovo veicolo viene acquistato senza rottamazione, il contributo è pari a 1.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 da 0 a 60 g/km e di 750€ per i veicoli con emissioni da 61 fino a 110 g/km. In questo caso è richiesto che il venditore pratichi uno sconto di almeno 1.000€ sul prezzo.

Questi contributi si sommano a quelli dell’Ecobonus, accessibile in caso di acquisto di veicoli elettrici e ibridi, rendendo ancora più interessante la scelta di questa tipologia di automobili. L’entità dell’ecobonus è pari a 6.000€ per l’acquisto di veicoli elettrici con rottamazione (scende a 4.000€ senza rottamazione), mentre è di 2.500€ per i veicoli ibridi con rottamazione (1.500€ senza rottamazione).

Riassumiamo nello schema seguente gli importi di tutte le agevolazioni al momento disponibili:

AUTO Tradizionali (almeno EURO 6) con emissioni massimo 110 g/km di CO2

  • con ROTTAMAZIONE: sconto di 2.000€ concessionario + 1.500€ Stato: totale 3.500€
  • senza ROTTAMAZIONE: sconto di 1.000€ concessionario + 750€ Stato: totale 1.750€

AUTO Ibride (comprensivo di Ecobonus)

  • con ROTTAMAZIONE: sconto di 4.000€ (2.000€ concessionario + 2.000€ Stato) + Ecobonus di 2.500€: totale 6.500€
  • senza ROTTAMAZIONE: ssconto di 2.000€ (1.000€ concessionario + 1.000€ Stato) + Ecobonus di 1.500€: totale 3.500€

AUTO Full Electric (comprensivo di Ecobonus)

  • con ROTTAMAZIONE: sconto di 4.000€ (2.000€ concessionario + 2.000€ Stato) + Ecobonus di 6.000€: totale 10.000€
  • senza ROTTAMAZIONE: sconto di 2.000€ (1.000€ concessionario + 1.000€ Stato) + Ecobonus di 4.000€: totale 6.000€

La copertura finanziaria degli oneri verrà gestito attraverso il Fondo per l’acquisto di autoveicoli a basse emissioni di CO2, istituito presso il Ministero dello Sviluppo economico. La dotazione di questo fondo è stata incrementata di ulteriori 50 milioni di Euro, aggiuntivi rispetto ai 100 milioni per l’anno 2020 e 200 milioni per il 2021 già indicati nella versione originaria del Decreto Rilancio.

models_720.jpg

Sono presenti alcune agevolazioni addizionali all’interno delle nuove normative. Chi acquista un veicolo usato omologato almeno Euro 6, entro la fine del 2021, oppure completamente elettrico o ibrido rottamando un veicolo che sia di classe non superiore a Euro 3 beneficerà di una riduzione del 40% degli oneri fiscali legati al trasferimento di proprietà. Chi, acquistando un veicolo con CO2 compreso tra 0 e 110 g/Km sceglie di rottamare anche una seconda vettura ha diritto ad un bonus supplementare di 750€ che può essere utilizzato in alternativa come credito d’imposta entro 3 anni per l’acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche, abbonamenti a servizi di trasporto pubblico e servizi di mobilità elettrica sostenibile o in condivisione.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 1 Agosto 2020 — 11:42
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet