Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Diablo IV: 24 minuti di gameplay con il Barbaro


Sono trascorsi pochi giorni dal sorprendente reveal di Diablo IV, attesissimo quarto capitolo della serie RPG di Blizzard Entertainment. L’annuncio è arrivato in concomitanza con la cerimonia d’apertura della Blizzcon 2019, evento che ha visto protagonisti anche il nuovo Overwatch 2 e le future espansioni di World of Warcraft e Hearthstone. È stato però l’infernale dungeon crawler a catalizzare l’attenzione del pubblico, grazie ad un emozionante cinematic trailer e un primo, breve filmato in-game che ci permette di dare uno sguardo ravvicinato al sistema di gioco.


Diablo IV: incontro ravvicinato con la classe Barbaro

Nelle ultime ore è arrivato un altro estratto gameplay di 24 minuti, diffuso dai colleghi di Game Informer, che vede in azione il Barbaro di Diablo IV e le mostruosità che popolano il mondo di Sanctuarium. Difficile restare indifferenti davanti al ritrovato stile dark fantasy di Diablo, che prende le distanze dai toni meno cupi del terzo capitolo per riavvicinarsi alle origini della saga: dai primi frangenti dell’avventura traspare una maggiore dose di violenza e, dunque, di elementi ‘gore’, così come è possibile percepire un’atmosfera più sinistra di quella che incornicia Diablo III.



Il confronto diretto con il prequel appare naturale, anche per quanto concerne una prima analisi delle nuove classi. Passiamo da quattro a tre personaggi giocabili (Barbaro, Mago e Druido) ciascuno personalizzabile per sesso e aspetto – selezionando tra quattro modelli predefiniti – e ognuno caratterizzato da uno specifico set di abilità. Blizzard, in ogni caso, ci fa sapere che la versione finale del gioco conterrà cinque classi, dunque non escluderemmo il possibile ritorno del Monaco, dello Sciamano o di una delle ultime aggiunte di Diablo III (Templare e Negromante). Il protagonista del filmato gameplay in questione, il Barbaro, potrà brandire due armi diverse, una demandata al tasto SX del mouse e l’altra assegnata al tasto DX, e utilizzare una serie di abilità dedite prevalentemente agli attacchi in mischia.

L’interfaccia di Diablo IV non appare troppo diversa da quella del terzo capitolo, fatta eccezione per qualche leggera modifica all’inventario. Le novità più evidenti appaiono, invece, nel corso dell’avventura, quando il passaggio da una zona all’altra vedrà talvolta l’innesco di alcune cutscene realizzate col motore di gioco, elementi del tutto assenti nelle altre iterazioni della serie. Sul fronte tecnico, Diablo IV offre una resa grafica estremamente dettagliata e mette in mostra una maggiore fisicità delle animazioni durante gli scontri ed effetti grafici al passo coi tempi, con schizzi di sangue realistici e scenografiche esplosioni elementali che illumineranno i cunicoli dei dungeon. 

Secondo la stessa Blizzard, dovremo attendere ancora un bel po’ prima di poter mettere le mani su Diablo IV. Arriverà su PC, ma non ci è dato sapere quali saranno le altre piattaforme di destinazione: PS5 e Xbox Scarlett, magari?



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 6 Novembre 2019 — 16:33
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet