Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Diabolik sono io, ecco il primo trailer del docu-film sul più famoso criminale a fumetti!


Diabolik sono io, il docu-film che propone un inedito identikit del mitico ladro creato dalle sorelle Giussani, sarà nelle sale l’11, il 12 e il 13 marzo prossimo. Nel frattempo ecco il primo trailer.

È disponibile il primo trailer di Diabolik sono io, il docu-film dedicato al più popolare criminale del fumetto italiano, inventato nel 1962 dalle sorelle Giussani. Il docu-film, scritto da Mario Gomboli assieme a Giancarlo Soldi, che ne firma anche la regia, è un’originale indagine che prende le mosse da un mistero avvincente e reale: la scomparsa di Angelo Zarcone, il primo disegnatore di Diabolik, inspiegabilmente svanito senza lasciare tracce dopo aver consegnato le tavole del primo albo della saga, Il re del terrore.

Di Zarcone, soprannominato il tedesco per la carnagione chiara e i capelli biondi non si è più trovata traccia. Addirittura pare che nel 1982, in occasione del ventennale della testata, Angela e Luciana Giussani assoldarono persino il famoso investigatore Tom Ponzi per ritrovare il misterioso disegnatore, ma questi si era come dissolto nel nulla.

Partendo da questo spunto, il docu-film immagina di tratteggiare un identikit quanto più accurato di Diabolik, avvalendosi di una galleria di testimoni dell’Olimpo del fumetto italiano, come ad esempio Milo Manara, di esperti del noir come Carlo Lucarelli e Andrea Carlo Cappi, di registi visionari come i Manetti bros (che tra l’altro presto usciranno con un proprio film su Diabolik), del costumista Massimo Cantini Parrini e di molti altri.

A fare da fil rouge della narrazione saranno ancora una volta le sorelle Giussani, grazie a un’intervista riemersa dalle Teche Rai, un materiale preziosissimo, che insieme ai Super8 ritrovati dei viaggi di Angela e Luciana attorno al mondo, alle tavole storiche dell’archivio Astorina e agli omaggi disegnati dal vivo da Giuseppe Palumbo, contribuiranno a dare vita a un ritratto mai visto prima dell’eroe del fumetto.

Il Re del Terrore è l’albo da cui inizia sia la storia editoriale di Diabolik che il mistero del suo primo disegnatore, Angelo Zarcone. Recuperatelo con questo remake del primo, storico numero di Diabolik, qui riproposto con una storia più attuale e uno stile grafico più contemporaneo, ma sempre fedele all’originale.



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 19 Febbraio 2019 — 18:39
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet