DIGI Mobil chiude il primo semestre 2020 con 245.000 utenze attive, in crescita nonostante il lockdown


DIGI Mobil, l’operatore mobile virtuale controllato dalla società rumena RCS & RDS e che in Italia opera come Full MVNO su rete 4G TIM, ha chiuso il primo semestre 2020 con 245.000 utenze attive, tornando nuovamente a crescere.

Su base annua, l’incremento di utenze è stato del 15% (213.000 al 30 giugno 2019 vs 245.000 di fine giugno 2020). In calo invece l’ARPU (i ricavi medi per unità), che passa da 8,9 euro di un anno fa a 8,2 euro dell’ultimo report.

Utenze DIGI Mobil 30 giugno 2020

Per quanto riguarda i ricavi della filiale italiana, nel secondo trimestre 2020 sono scesi a 5.934.000 euro rispetto ai 6 milioni del trimestre precedente (11,9 milioni nel primo semestre). Su base annua risultano invece in aumento (erano 5,5 milioni nel secondo trimestre 2019). I ricavi a livello di Gruppo sono pari a 309.853.000 euro.

Per conoscere il numero di utenze dei principali operatori mobili italiani, consulta la nostra sezione dedicata.

DIGI Mobil Spagna

Per quanto riguarda la filiale spagnola – DIGI Spain Telecom – prosegue senza interruzioni il trend di crescita, portandosi da 2.019.000 utenze attive del primo trimestre 2020 a 2.098.000 del secondo trimestre (nello stesso periodo di un anno fa erano 1.634.000).

L’ARPU risulta stabile a 9,4 euro su base annua, mentre in leggero calo rispetto al trimestre precedente, quando era a 9,5 euro.

Da settembre 2018 DIGI Mobil è presente in Spagna anche nella telefonia fissa (in partnership con Telefonica), con una offerta in Fibra (da 50 o 500 Mbps in download/upload) che fino ad ora ha conquistato 136.000 clienti (erano 33.000 a fine giugno 2019) e una offerta solo linea fissa (senza internet) che ne ha totalizzati 49.000 (erano 13.000 a fine giugno 2019).

Nelle offerte in Fibra l’ARPU è sceso a 19,6 euro (era di 24,3 euro nello stesso periodo dell’anno precedente), mentre in quelle solo linea fissa, senza internet, è sceso a 2,9 euro (era 3,2 euro a fine giugno 2019).

In crescita i ricavi, che nel secondo trimestre 2020 salgono a 65.670.000 euro, contro i 46,4 milioni dello stesso periodo del 2019 (+41,6%). Nel primo trimestre 2020 si attestavano a 62,5 milioni di euro.






Fonte: https://www.mvnonews.com/feed/

Rate this post
Updated: 14 Agosto 2020 — 11:40
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet