Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Disney+: molte password già in vendità sul dark web


Un debutto senza dubbio roboante, con oltre 10 milioni di abbonati in appena due giorni (e molti mercati in cui ancora non stato lanciato), ma anche qualche grattacapo non da poco. Stiamo parlando del servizio di streaming Disney+che in Italia arriver a marzo – e che deve gi affrontare un problema di hacking.

La vicenda stata messa in luce nei giorni scorsi da ZDNet, la quale ha scoperto che un discreto numero di credenziali di accesso al servizio Disney+ sono state messe in vendita sul dark web, e sui social media svariati utenti indicano di essere stati estromessi immediatamente dai loro account dopo il lancio del servizio lo scorso 12 novembre.

La causa non ancora del tutto chiara: secondo le testimonianze di alcuni utenti sembrerebbe un banale problema di “password reuse“. In altri termini: gli account violati avrebbero la stessa combinazione nome utente/password di servizi gi violati in precedenza. Altri utenti affermano per che la password usata per il servizio era univoca, il che pu significare che vi siano altri fattori in gioco.

Disney ha comunque emesso una nota ufficiale nella quale afferma di non aver individuato elementi che possano indicare una compromissione della sicurezza di propri sistemi: “Disney prende molto seriamente la privacy e la sicurezza dei dati dei nostri utenti e non c’ indicazione alcuna di una violazione di sicurezza su Disney+”. La societ suggerisce, per chi avesse il sospetto di una violazione del proprio account, di rivolgersi al servizio clienti.

Intanto, nell’attesa che il servizio arrivi anche in Italia, avete visto quali e quanti contenuti sono disponibili sulla piattaforma? Ve li abbiamo elencati tutti, ma proprio tutti, qui.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 19 Novembre 2019 — 13:40
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet