Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Diveroid, e lo smartphone diventa un computer subacqueo


Un dispositivo che permetta di utilizzare lo smartphone sott’acqua, per fare foto e registrare video durante un’immersione ma anche per tenere traccia dei dati salienti dell’impresa, potrebbe essere il sogno di tutti gli appassionati subacquei. Un sogno che sembra destinato a diventare realt, dal momento che una campagna su Kickstarter che propone proprio la realizzazione di un dispositivo di questo tipo ha gi raccolto in pochissimi giorni oltre 10 volte il suo obiettivo di finanziamento.

Diveroid, questo il nome del dispositivo, di fatto una particolare custodia subacquea provvista di un piccolo computer da immersione e un’app che trasforma il cellulare in una foto/videocamera subacquea e contemporaneamente sfrutta il display del telefono per mostrare le informazioni dell’immersione, come profondit, tempo di immersione, temperatura, tempo di ascesa e mantenenre un log dell’immersione. La custodia compatibile con la maggior parte dei modelli di smartphone oggi in commercio ed provvista di tre pulsanti fisici per controllare il telefono.


L’app, che prende il controllo della fotocamera del telefono, offre modalit di ripresa grandangolare, ultragrandangolare, zoom e selfie, e ovviamente la possibilit di registrare video. Un filtro rosso pu essere applicato in tempo reale per compensare la perdita della lunghezza d’onda del rosso che si verifica fisiologicamente a determinate profondit con la luce solare via via filtrata dall’acqua.

La custodia adatta per immersioni fino a 60 metri. Tenendo traccia del percorso di immersione ovviamente in grado di annotare anche a quale profondit una determinata fotografia sia stata scattata. Le immagini possono poi essere arricchite con un grafico e l’intera immersione pu essere condivisa in forma di logbook tramite la stessa app. E quando necessario chiamare l’imbarcazione per il rientro, l’app pu inviare un messaggio di testo includendo l’esatta posizione geografica.

Esistono in commercio gi custodie che permettono di usare lo smartphone sott’acqua, ma Diveroid afferma di essere l’unica provvista di computer subacqueo e di integrazione delle informazioni di immersione con il comparto fotografico.

Il kit Diveroid disponibile a 249 dollari durante la campagna di finanziamento, ma una volta in produzione e in commercio sar proposto a 418 dollari. Le prime unit dovrebbero essere consegnate a febbraio 2020: trovate tutte le informazioni necessarie sulla pagina della campagna su Kickstarter.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 25 Novembre 2019 — 11:06
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet