Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

È morto John Saxon, recitò in Nightmare e I 3 dell’Operazione Dragon


È morto ieri John Saxon. L’attore aveva 83 anni e la cause della morte sono state individuate nelle complicazioni dovute ad una polmonite.

La carriera di John Saxon inizia addirittura negli anni ’50 e si dipana in oltre 200 apparizioni fra cinema e televisione.

John Saxon, nome d’arte di Carmine Orrico, era nato a Brooklyn da genitori di origini italiane e divenne famoso nella sua carriera come uno dei più versatili “caratteristi” non solo per diverse etnie – ha interpretato il ruolo dell’italiano ma anche del messicano, del portoricano e addirittura del mediorientale – ma anche come “il duro” soprattutto in pellicole d’azione ma non solo.

Il suo primo ruolo di spicco è nel western A sud-ovest di Sonora del 1966 al fianco di Marlon Brando che gli valse un Golden Globe come Miglior Attore non Protagonista. I suoi ruoli più famosi rimangono quelli del marzialista John Roper nel cult del 1973 I 3 dell’Operazione Drago al fianco di Bruce Lee e quello del poliziotto Donald Thompson in Nightmare – Dal Profondo della Notte la prima pellicola della serie diretta nel 1984 da Wes Craven. Riprese il ruolo poi nel terzo capitolo della saga nel 1987.

Foto generiche

Dagli anni ’70 si dedicò molto anche alla televisione con apparizioni in diversi episodi della serie televisiva della ABC L’uomo da Sei Milioni di Dollari, interpretando il ruolo del maggiore Frederick Sloan (il primo ad essere rapito e sostituito da un robot, poi affrontato e distrutto dal Colonnello Steve Austin), nonché quello del capo degli alieni ribelli che contrapporrà Sasquatch sia a Steve che a Jaime. Quest’ultimo ruolo venne esteso anche a un’altra serie, La Donna Bionica. Le caratteristiche fisiche degli attori vennero usate successivamente per il pupazzo snodabile della Kenner chiamato ‘Maskatron’, che era basato sulla serie.

Partecipò anche come guest star a un episodio del telefilm Starsky & Hutch (Serie 2 – Ep. 09 “Il vampiro”), A-Team e più recentemente CSI – Scena del Crimine.

Strettissimo il suo rapporto con l’Italia. Fu uno dei principali protagonisti dell’ondata di spaghetti-western e nei poliziotteschi di quegli anni recintando in Napoli violenta (1976), Il cinico, l’infame, il violento (1977), entrambi di Umberto Lenzi, e passando poi alla corte di Dario Argento in Tenebre (1982).



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 26 Luglio 2020 — 13:06
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet