Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Edge basato su Chromium: nelle prime build dovrà essere scaricato a parte


Microsoft ha intrapreso un nuovo percorso con il suo Edge, il browser che avrebbe dovuto cancellare Internet Explorer e la sua fama. La compagnia ha infatti annunciato ufficialmente che in futuro il proprio browser utilizzerà il motore Chromium, quello del concorrente Chrome, e nelle scorse ore ha rilasciato ulteriori dettagli su quella che è stata annunciata come una novità epocale.

Microsoft Edge

Kyle Alden, uno fra i responsabili della divisione software di Microsoft, ha infatti scritto su Reddit che il browser inizialmente non sarà preinstallato nelle build beta previste per gli utenti Insider, ma verrà reso disponibile come download separato nei primi mesi del 2019. Ad oggi non sono state rese note le tempistiche in cui avverrà il rilascio, tuttavia pare che il periodo più probabile sia intorno alla conferenza annuale BUILD, che di solito si tiene fra i mesi di marzo e maggio.

“Stiamo lavorando per far sì che le build d’anteprima siano disponibili il prima possibile; i periodi iniziali del 2019 sono ancora il nostro target, ma vogliamo che la prima anteprima fornisca già una buona esperienza d’uso, così non siamo ancora in grado di essere più precisi di così in quanto a tempistiche”, ha scritto Alden in uno dei messaggi. In aggiunta allo sviluppo di una versione di Edge basata su Chromium, Microsoft ha in serbo ulteriori novità per i suoi utenti.

Ad esempio ha aperto il nuovo programma Edge Insider, pensato nello specifico per gli sviluppatori, che fornirà la possibilità di eseguire test ed esperimenti sulle nuove API e le nuove funzionalità previste nelle future build di Windows 10. Presumibilmente le due novità convergeranno in un futuro non meglio specificato, con lo sviluppo dei due progetti che potrebbe divenire una cosa sola.

Quello che è chiaro è che Microsoft sta prendendo sempre più seriamente, e con azioni mirate, la fase di test dei propri prodotti software, soprattutto dopo le debacle che abbiamo visto con alcune delle release di Windows 10, anche di recente. Dando in pasto Edge con Chromium e altri software a utenti e sviluppatori verrà ridotto il rischio di rilasciare al pubblico versioni non ancora del tutto pronte delle proprie app, come successo l’anno scorso – ad esempio – con October 2018 Update.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 5 Febbraio 2019 — 19:42
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet