Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

EICMA 2018, novità e curiosità per il settore delle e-bike e moto elettriche


EICMA, Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo
e Accessori, giunta quest’anno alla 76esima edizione, si conferma
come l’evento annuale più importante a livello mondiale per quanto riguarda il
settore delle due ruote. In particolare la location di Rho Fiera Milano, oltre ai classici modelli di biciclette e moto a combustione, ha mostrato
quest’anno un’interessante panoramica di quanto attualmente la tecnologia della trazione
elettrica ha da offrire su due ruote.

E’ il primo anno in cui molte aziende si sono presentate con interessanti modelli
alimentati da batterie e spinti da motori 100% elettrici, spaziando dal compatto
scooter pensato per la mobilità urbana fino ai più raffinati prototipi da pista,
passando per vari originali esemplari ognuno dei quali con particolari tutti da
scoprire.

[HWUVIDEO=”2637″]EICMA 2018, novità e curiosità per il settore delle e-bike e moto elettriche[/HWUVIDEO]

Uno dei marchi più interessanti nel panorama delle moto elettriche è sicuramente il
costruttore italiano Energica, il quale propone principalmente due modelli
base la supersportiva EGO e la naked EVA, presentati in varie
sfaccettature. C’è poi la variante EGO Corsa, moto in configurazione da pista,
protagonista l’anno prossimo del nuovo campionato MotoGP nella categoria MotoE
oppure la super accessoriata EVA ESSEESSE9, modello disponibile a listino,
più lontano dal concetto di naked e più vicino a quello di café racer vecchio stile.

Su tutte però la versione più originale e tecnologica presente nello stand Energica
è il prototipo BOLID-e, realizzato in partnership con Samsung
Italia
: si presenta come una moto fatta e finita, quindi perfettamente
funzionante e non solo un esemplare da esposizione, equipaggiata con due ampi
display derivati da due Galaxy A8 affiancati al cruscotto di serie e che
riproducono le immagini catturate dalle telecamere, una frontale e una posteriore,
evidenziando al conducente eventuali ostacoli e pericoli. Infine questo modello
BOLID-e integra anche una serie di funzioni smart, come la possibilità di
interfacciarsi con gli smart watch di casa Samsung per tenere sott’occhio tutti
parametri della moto e, all’occorrenza, funzionare anche da vera e propria chiave per
l’avviamento.


Sorpresa inaspettata per la categoria e-bike, allo stand Ducati troviamo la
e-Mountain Bike MIG-RR, bici realizzata in collaborazione con l’azienda
italiana Thok Ebikes. Molti i produttori presenti ad EICMA a proporre bici a
pedalata assistita a fianco alle proprie due ruote a combustione, ad esempio come
KTM, FANTIC e Kawasaki, ma il costruttore italiano di Borgo Panigale ha proposto la
sua prima e-bike non come accessorio a margine o modello secondario, bensì come un
prodotto ufficiale Ducati, al pari di tutte le altre novità 2019 del settore moto, per
il quale l’azienda italiana è conosciuta ed apprezzata nel mondo.



Polini, marchio lombardo noto soprattutto agli appassionati del
settore scooter, presenta accanto al ricco catalogo di accessori per personalizzare
le proprie due ruote, anche tre interessanti e-bike equipaggiate con il motore
proprietario EP-3
ed abbinato, su due di questi modelli, da un doppio pacco
batterie per un totale di 1.000 Wh disponibili a bordo: con tale energia a disposizione è possibile
percorrere oltre 400 km con una singola carica e con un’assistenza alla pedalata
nell’ordine del 30%, oppure accorciare l’autonomia per un’assistenza alla pedalata
più presente ma comunque degna di coprire significative distanze.




Se Ducati ha presentato la più interessante e-bike, il costruttore ARC VEHICLE
ha mostrato la più originale ed esclusiva moto elettrica: forme molto particolari e
finiture di gran pregio distinguono VECTOR, questo il nome del modello in
questione, da tutte le altre moto elettriche presenti quest’anno ad EICMA. Poche le
informazioni tecniche attualmente disponibili per questo mezzo: il costruttore
ha comunicato di puntare a fornire la moto tecnologicamente più avanzata di sempre
proponendo, insieme a questa due ruote in stile café racer, una serie di accessori
tecnologici pensati per il pilota come un casco HUD connesso e motoabbigliamento
sensoriale
dedicato, per una completa Interfaccia Uomo-Macchina.


FANTIC, nota e storica azienda italiana, prova anch’essa a proporsi sul
mercato delle moto elettriche con una versione della propria iconica scrambler
Caballero, denominata E CAB, una piccola ed interessante due ruote ben curata
nei dettagli estetici ma un po’ meno della componentistica tecnica: nell’insieme però è molto
bella da vedere ed interessante per le forme compatte ed un peso di 147 kg,
decisamente contenuto per questo segmento.


Non solo due ruote ad EICMA ma anche tanti accessori, tra i vari in esposizione ci
siamo soffermati sui produttori Made in Italy dell’azienda BC Battery Controller,
presente sul mercato principalmente per proporre batterie d’avviamento con
tecnologia LiFePo4 (Litio-Ferro-Fosfato) ma impegnata ad offrire anche molti
accessori come caricatori/mantenitori ed avviatori/powerbank. Il prodotto
che ha attirato maggiormente la nostra attenzione è un powerbank da 7.500 mAh
denominato K1200 air in grado all’occorrenza di svolgere anche la funzione
di avviatore, ovvero di rilasciare un’energia tale da permettere l’avvio di mezzi
dotati di una loro batteria fino a 20 Ah, il tutto con un design veramente compatto,
soli 135x76x14 mm e 225 g.





Lo stand che invece ha proposto i modelli elettrici più
vari è sicuramente KYMCO, a pochi metri di distanza infatti abbiamo potuto
ammirare scooter elettrici della serie iONEX, caratterizzati da batterie
sostituibili, ed una ancora misteriosa supersportiva elettrica denominata SuperNEX.
Presentati in anteprima qui alle porte di Milano, ma non ancora pronti
per il mercato italiano ed europeo, soprattutto gli scooter: lo scoglio principale da affrontare non è tanto la loro immissione sul
mercato più che altro l’installazione delle relative colonnine, anche per questioni
normative non ancora ben definite nella nostra penisola, per la ricarica delle
batterie intercambiabili.

Tutti gli scooter della serie iONEX dispongono comunque
di una batteria integrata da 10 Ah ricaricabile tramite apposita presa a bordo, ma
ovviamente si escluderebbe l’aspetto più interessante di questi scooter, ovvero la rapida
sostituzione delle batterie può avvenire solo in abbinamento alla presenza di una
relativa colonna dedicata.




Molta importanza al settore della trazione elettrica anche da parte di un altro
storico ed iconico marchio del settore motociclistico, parliamo di Harley-Davidson,
la quale si è presentata ad EICMA con la sua prima moto elettrica denominata LiveWire.
L’azienda ultracentenaria fondata a Milwaukee crede molto nell’innovazione, tanto da
presentare all’interno del proprio stand, unico esemplare in esposizione con un
palco dedicato, questo innovativo primo modello come punto di riferimento delle sue
novità 2019.


Un’edizione di EICMA nella quale ovviamente le classiche
moto a combustione fanno ancora da padrone, ma le più attuali moto elettriche ed e-bike
attirano comunque l’attenzione per originalità, dotazione tecnica e sopratutto per
curiosità: dal vivo, almeno da ferme, non fanno per niente rimpiangere i
modelli a pistoni e cilindri. Altro aspetto da tenere ben presente è l’impegno, diretto o indiretto, di molte aziende italiane all’interno dello sviluppo di questo nuovo settore della trazione elettrica su due ruote.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 9 novembre 2018 — 9:49
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet