Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Etichette energetiche per gli aspirapolvere da rifare: la vittoria di Dyson


Una sentenza del Tribunale dell’Unione Europea ha stabilito che l’attuale regolamento per l’etichettatura energetica degli aspirapolvere deve essere cambiato in quanto non rispetta le reali prestazioni e condizioni di utilizzo dei prodotti. La sentenza arriva dopo un ricorso di Dyson contro la Commissione Europea che aveva elaborato e approvato il regolamento.

Il regolamento vigente, infatti, prevede che gli aspirapolvere siano testati con il contenitore della polvere vuoto. Ciò significa che non viene tenuto conto del possibile calo di prestazioni nel momento in cui il contenitore si riempie, andando a ostacolare il flusso dell’aria e necessitando di maggiore potenza effettiva per ottenere pari prestazioni.

Proprio questo problema è alla base del ricorso di Dyson: gli apparecchi sviluppati dall’azienda britannica, e quelli con tecnologia simile, non soffrono infatti di questo problema per le caratteristiche intrinseche della tecnologia impiegata. L’utilizzo del test a contenitore vuoto rappresenta, dunque, una distorsione della realtà che va a premiare un caso specifico – quello del contenitore vuoto – che non appare rispondente a situazioni d’uso reali e dipinge dunque un quadro differente dalla realtà.

A meno che la Commissione Europea decida di fare ricorso, l’etichetta energetica per gli aspirapolvere diventa nulla e dovrà essere approvato un nuovo regolamento che preveda anche dei test con aspirapolvere a pieno carico, così da misurarne l’effettiva efficienza in tutto il ciclo d’uso.

Quello dei test è un argomento particolarmente sensibile, in particolare per via della difficoltà di trovare metodologie ripetibili e coerenti. D’altro canto, però, la necessità di dipingere un quadro quanto più possibile realistico e veritiero è d’importanza primaria per aiutare i cittadini a scegliere consapevolmente i prodotti da acquistare, in particolare quando il tema è quello dei consumi energetici.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 8 novembre 2018 — 20:26
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet