Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Fujifilm X-T4, la famiglia X-T acquisisce lo stabilizzatore – La recensione | Pagina 1: Introduzione


Fujifilm introduce, a circa 2 anni di distanza dal precedente modello, la nuova mirrorless APS-C X-T4, che mantiene inalterata la pipeline grafica (sensore e processore d’immagine) e introduce, per la prima volta all’interno della famiglia X-T, lo stabilizzatore d’immagine in-camera, finora adottato solo dalla X-H1.

Non si tratta dello stesso oggetto. A differenza dell’IBIS della X-H1 che, utilizzando molle a spirale, potremmo definire elettromeccanico, lo stabilizzatore della X-T4 è puramente elettromagnetico, e per questo è più compatto (-30% in volume) e leggero (-20% in peso). Questo ha consentito a Fujifilm di portare le funzionalità della X-H1 in un corpo macchina della famiglia X-T.

La presenza di uno stabilizzatore in-camera è particolarmente utile in ambito video, pertanto si può dire che la X-T4 sia una X-T3 con migliorate doti di ripresa. Per capitalizzare questa caratteristica, Fujifilm ha abbandonato il precedente display articolato a due assi separati, molto robusto ma poco apprezzato dai videomaker, in favore di un più tradizionale display incernierato a sinistra (e completamente articolato). Altri piccoli affinamenti, come il nuovo selettore di ripresa video e la Simulazione pellicola ETERNA Bleach Bypass sottolineano ulteriormente questa vocazione.

In ambito più prettamente fotografico, sono da apprezzare innanzitutto il nuovo otturatore, che oltre a portare la cadenza massima di scatto da 11 a 15 fps, è ora garantito per 300.000 cicli, il doppio dei precedenti modelli. Inoltre, per la prima volta da inizio serie, Fujifilm ha deciso di adottare una nuova batteria di maggior capacità (NP-W235), che porta l’autonomia di ripresa da 390 a 500 scatti.       

A meno del solito centesimo, il prezzo di listino della X-T4 è pari a 1.830 Euro per il solo corpo (300 Euro più della X-T3 al momento del lancio). Fujifilm propone anche due kit: con XF18-55mmF2.8-4 R, al prezzo di circa 2240 Euro, oppure con XF16-80mmF4 R OIS WR, a circa 2340 Euro.

La fotocamera è stata testata con Fujinon XF35mm F1.4 R, XF16-80mm F4 R OIS WR e con XF100-400mm F4.5-5.6 R LM OIS WR. 

[HWUVIDEO=”2964″]Fujifilm X-T4 e X-T3: confronto diretto, quale comprare?[/HWUVIDEO]



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 15 Luglio 2020 — 15:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet