Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Google Chrome, update a sorpresa rompe migliaia di installazioni aziendali


Nel corso della scorsa settimana un esperimento su Google Chrome non ha portato i risultati sperati, anzi stato particolarmente disastroso mandando in crash i browser utilizzati su migliaia di reti aziendali per circa due giorni. Il problema apparso per la prima volta il 13 Novembre, lo scorso mercoled, e ha coinvolto solo le installazioni di Chrome sulle configurazioni “Terminal Server” sul sistema operativo Windows Server.

Si tratta di un’impostazione utilizzata spesso nelle reti aziendali e, secondo centinaia di report, gli utenti hanno segnalato che le tab aperte su Chrome si sono improvvisamente svuotate. L’errore, noto come “White Screen of Death”, WSOD, ha causato diverse problematiche alle aziende: secondo molti admin IT migliaia di impiegati non hanno potuto utilizzare Chrome per accedere a internet, visto che la tab attiva non mostrava alcun contenuto.

Migliaia di dipendenti fuori gioco per un bug su Chrome

In molti ambiti aziendali, soprattutto quelli pi sensibili, gli impiegati non hanno i permessi per poter installare altri browser e, in aggiunta, i sistemisti non hanno il diritto di sostituire Chrome con altri software: “Questo ha avuto un impatto enorme per gli agenti del nostro Call Center”, ha dichiarato un responsabile di Costco. “Non abbiamo potuto comunicare con i nostri membri, e abbiamo impiegato un giorno e mezzo per capire cosa stava succedendo”.

Un altro utente ha dichiarato: “La nostra organizzazione con molti brand retail di grosse dimensioni stata colpita insieme ai 1000 agenti dei call center e molti lavoratori nel campo IT per due giorni. Quanto avvenuto ha avuto un importante impatto economico”. I report online sono stati diversi: “Come avvenuto a molti altri, il bug ha avuto un impatto significativo sulla nostra organizzazione su diverse tipologie di operazioni. Pi di 500 nostri impiegati lavorano in un ambiente RDS con Google Chrome come browser principale”.

“4000 mila impiegati sono stati coinvolti nella nostra rete, e il fix ha richiesto 12 ore di lavoro”, stato un altro commento. La maggior parte delle lamentele sono state segnalate sul forum di supporto Google, sul bug tracker di Chrome e anche su Reddit, e a riportare originariamente la novit stato ZDNet.

Bug su Chrome, Google corregge il problema

Nel corso dei giorni Google ha rilasciato in push un nuovo file di configurazione di Chrome su tutte le installazioni, e ha disabilitato l’esperimento. Nel frattempo stato infatti individuato il problema, legato alla funzionalit “WebContents Occlusion”: secondo la documentazione ufficiale si tratta di una funzione sperimentale che sospende l’esecuzione delle tab di Chrome quando gli utenti spostano un’altra finestra sopra il browser, trattando la tab attiva di Chrome come se fosse in realt una tab in background.

Si tratta di un sistema pensato per ridurre l’uso di risorse del browser quando non usato, che l’azienda aveva gi testato nei canali d’anteprima per lunghi periodi di tempo senza problemi. Proprio per questo lo aveva reso disponibile anche nel canale con le build finalizzate, ma qualcosa questo ha causato problemi che potrebbero aver provocato perdite per milioni di euro in tutto il mondo.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 18 Novembre 2019 — 16:24
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet