Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Homeland 8 arriverà a una “conclusione naturale e sensata”


Showtime vive settimane convulse. Dopo aver annunciato delle nuove serie, infatti, il network ha comunicato la decisione di chiudere alcune sue popolari produzioni, su tutte Shameless e Ray Donovan.

I creatori Howard Gordon e Alex Gansa, però, non mancano di sottolineare come per la loro creatura televisiva le cose debbano definirsi diversamente. Homeland 8, è la loro tesi, conclude il percorso di Carrie Mathison in maniera sensata e naturale, rispettando decisioni prese anni fa e non dettate dagli interessi della rete.

Abbiamo deciso di chiudere Homeland con l’ottava stagione già ai tempi della quinta, ha commentato Gansa in un’intervista a TVLine. La serie ha assicurato benefici incredibili a tutti noi, ma non volevamo approfittarne e farla durare più a lungo del dovuto. Ne abbiamo discusso con tutti, compresi Mandy Patinkin e Claire Danes.

Proprio quest’ultima, e in particolare la sua gravidanza, sembra esser stata una delle motivazioni alla base della lunga attesa per Homeland 8. E poi le riprese in Marocco sono durate più a lungo del previsto, ha aggiunto Gansa, e non siamo neppure riusciti a far tutto ciò che avevamo programmato, quindi siamo dovuti tornare negli Stati Uniti e organizzare un nuovo team di produzione, cosa che ci ha fatto perdere altri mesi. È letteralmente una stagione infinita.

L’attesa è però ormai conclusa, perlomeno per gli spettatori statunitensi, quasi pronti a godersi i già preannunciati richiami fra la prima e l’ultima stagione di Homeland. Al principio Carrie era convinta che Brody fosse una spia, ha riflettuto Gansa, e adesso altri credono che la spia sia lei. Sta qui la simmetria, l’elemento che richiama la premessa essenziale della prima stagione, cioè il patriottismo di Brody e il fatto che possa essere un traditore.

Quest’anno è Carrie che, dopo un lungo periodo di isolamento e privazioni, torna finalmente in scena. Le persone si convincono quindi che lei non sia chi dichiari di essere, e che possa addirittura aver stretto nuove alleanze nel periodo trrascorso in Russia.

Anche in Homeland 8, ha anticipato il creatore, la relazione fondamentale sarà quella fra Carrie e Saul. Homeland è nata come riflessione sul legame fra i due. Abbiamo il mentore e la sua protetta… e anche nell’ottava stagione sarà questo il fulcro.

Nello specifico, Saul assume Carrie perché l’aiuti a raggiungere un accordo di pace con i Talebani in Afghanistan, ma gli attriti non tardano a manifestarsi. C’è una forte tensione fra loro, ha ammesso Gansa. Certo, c’è molta fiducia, molta lealtà, ma anche un serio conflitto… Ma tutto giungerà a conclusione. L’intera storia fra Carrie e Saul si risolverà una volta per tutte in quest’ultima stagione.

Sono proprio queste le parole destinate a convincere i fan della chiusura della serie, una conclusione naturale e sensata e non una casuale cancellazione. Sono convinto che questo sia il momento di chiudere la baracca e risolvere una buna volta la relazione mentore-protetta, e anche dire qualcosa di conclusivo sulle attività di controterrorismo in America negli ultimi vent’anni, dall’11 settembre. Quindi per me la storia finisce qui.

Di diverso avviso il co-creatore Gordon: Alex potrebbe cambiare idea, a un certo punto. Siamo tutti ossessionati dalle storie, e se si presenterà l’idea giusta, chissà che Carrie non possa vivere nuove avventure. Esclusa, ad ogni modo, la possibilità di un reboot del franchise senza Claire Danes: Carrie è Homeland.

A mitigare l’attesa della messa in onda italiana degli episodi inediti è arrivata, poche settimane fa, la pubblicazione di un nuovo trailer di Homeland 8. Non posso tradire Saul, commenta Carrie, sentendosi rispondere: Da quel che ho visto puoi fare praticamente di tutto.

Al fianco dei protagonisti di sempre, Claire Danes e Mandy Patinkin, figurano in Homeland 8 Maury Sterling, Nimrat Kaur, Numan Acar, Linus Roache e Costa Ronin. Fra i nuovi innesti spicca Hugh Dancy nei panni di un consigliere del Presidente, protagonista di frequenti scambi con Saul.





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

www.falegnamenapoli.altervista.org

Rate this post
Updated: 5 Febbraio 2020 — 10:36
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet