Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

HP annuncia la workstation remota HP ZCentral, per il computing next-gen


Pochi giorni fa, alla Autodesk University, HP ha annunciato HP ZCentral, soluzione che andrà a inserirsi nell’ambito del computing di prossima generazione proponendo una workstation remota a sorgente singola, una delle prime al mondo. Grazie al sistema di HP ZCentral, la potenza dei computer high-end viene centralizzata in un’unica postazione, permettendo agli utenti di gestire grandi carichi di lavoro in qualsiasi momento, da qualsivoglia dispositivo.

La più recente soluzione del colosso statunitense combina le potenti workstation della linea Z by HP con il software ZCentral Remote Boost di nuova generazione e ZCentral Connect, il tutto al fine di accelerare il workflow aziendale.

HP ZCentral: prestazioni elevate anche in modalità remota 

“Mentre l’ufficio del futuro continua ad evolversi, HP sta dotando la workforce di oggi dell’unica soluzione di workstation remota a sorgente singola al mondo, accelerando flussi di lavoro più complessi da qualsiasi location. HP ZCentral sta reinventando il modo in cui le aziende vanno incontro alle richieste della manodopera globale con flessibilità, accelerando la distribuzione e la gestione IT riducendone i costi e garantendo la sicurezza dei dati”.

Sono le parole di Jim Nottingham, General Manager e Global Head of Workstations di HP Inc., che annuncia il lancio di HP ZCentral. Quest’ultima soluzione propone ai dipartimenti IT prestazioni dedicate in modalità remota e un sistema di gestione intuitivo e affidabile, con lo scopo di ridurre i costi legati all’amministrazione IT e i rischi associati ad eventuali violazioni dei dati. ZCentral può infatti offrire prestazioni superiori del 16-33% al 59-72% del costo delle odierne workstation virtuali.

hp zcentral workstation

Tra i destinatari delle soluzioni HP ZCentral troviamo creatori, animatori, ricercatori e sviluppatori, coloro che tendono a lavorare in mobilità e che richiedono, pertanto, strumenti che possano mantenere alti i livelli di produttività ed efficienza. In queste circostanze i professionisti gestiscono file di grandi dimensioni per workflow complessi: HP viene incontro a tali esigenze con il software ZCentral Remoote Boost, che offre prestazioni elevate per i lavori di VFX, simulazione e 3D. ZCentral Connect consente invece ai dipartimenti IT di monitorare connessioni e accessi tramite un’unica interfaccia, semplificando l’accesso alle workstation e proteggendole. 

ZCentral Remote Boost – compatibile con le piattaforme Windows, Linux e MacOS – e ZCentral Contest saranno disponibili all’inizio del 2020, mentre le versioni Beta sono già a disposizione degli attuali clienti di HP. 

Riassumendo, le soluzioni HP ZCentral offrono:

  • Miglioramento dell’efficienza, con tempi di caricamento più rapidi per i progetti di grandi dimensioni in sedi remote
  • ZCentral Connect: permette di gestire le connessioni in modalità remota attraverso un’unica e semplice interfaccia
  • ZCentral Remote Boost: consente l’utilizzo in remoto per gli utenti esperti, che in tal modo possono fruttare le elevate prestazioni delle workstation Z e lavorare con qualsiasi dispositivo, da qualsiasi location



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 30 Novembre 2019 — 14:28
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet