Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

HP rifiuta l’offerta di Xerox, ma restano spiragli


Nel corso della giornata di ieri il consiglio di amministrazione di HP ha annunciato di aver rifiutato l’offerta di acquisizione ricevuta da Xerox, ritenendola svalutante per la societ e non rispettosa dei migliori interessi degli azionisti. Xerox ha presentato un’offerta per 22 dollari per azione, in una forma mista cash e stock: ci significa che la societ avrebbe corrisposto, per ciascuna azione HP, 17 dollari e 0,137 azioni Xerox.

Il rifiuto di HP inizia a gettare qualche dubbio sull’effettiva capacit di Xerox di poter modellare un accordo: la societ infatti non solo si trova a dover gestire un fatturato in calo, ma in prospettiva l’eventuale nuova realt combinata dovrebbe aver a che fare con un debito piuttosto significativo, dato che l’operazione di acquisizione non potrebbe avvenire esclusivamente con mezzi propri e sarebbe pertanto finanziata dalle banche.

HP tuttavia non ha chiuso di netto la porta, e in maniera non troppo velata ha lasciato intendere di essere aperta ad una migliore offerta. In particolare il consiglio di amministrazione della societ ha dichiarato che dinnanzi ad un “impegno sostanziale” della compagine dirigenziale di Xerox e con l’accesso ad informazioni rilevanti riguardanti il suo business sarebbe possibile tratteggiare un quadro pi chiaro sul valore dell’accordo. Insomma, HP non contraria ad un’operazione di consolidamento, ma vuole avere sufficienti elementi per convincersi che questa possa realmente essere la miglior strada da percorrere in questa fase.

Ad ottobre la societ ha annunciato un piano di ridimensionamento che prevede il taglio di 9000 posizioni, il 16% circa dell’attuale forza lavoro, entro la fine dell’anno fiscale 2022. Pur non navigando in cattive acque, grazie profitti in crescita registrati nel trimestre estivo, HP vuole comunque seguire una strategia di controllo dei costi. Una prospettiva di consolidamento con Xerox avrebbe comunque senso dal punto di vista finanziario ( stato stimato un risparmio di 2 miliardi di dollari l’anno da questa operazione) ma significherebbe la fine di un’era: una delle veterane della Silicon Valley perderebbe una buona parte del controllo sul suo destino.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 18 Novembre 2019 — 13:40
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet