I migliori accessori per Project xCloud | Ottobre 2020


Project xCloud, un servizio che vi consente di giocare sfruttando solamente la rete, senza far lavorare duramente i vostri tablet e smartphone. Descritto così, il servizio di Microsoft rischierebbe di confondersi con gli altri, su tutti con Google Stadia e l’appena annunciato Luna di Amazon. Ciò che differenzia dal resto il servizio Xbox, è sempre lui: Game Pass. Questo perché la libreria software continuerà sempre ad essere l’unico vero motivo trainante, ancor prima dell’obbligatoria buona infrastruttura richiesta. Da questo punto di vista Stadia, GeForce Now e Amazon (soprattutto il servizio Google, aspettiamo di vedere meglio il servizio di Amazon) sono ben messi, ma crediamo che difficilmente riusciranno a pareggiare la quantità di titoli presenti all’interno di Game Pass.

Detto ciò, oggi andremo a raccontarvi alcuni accessori che vi consentiranno di sfruttare meglio questo servizio. Prima, però, vi raccontiamo come funziona.

Cos’è  Project xCloud e come funziona

Per dare il via alle danze avrete bisogno di alcune cose: innanzitutto dovrete necessariamente possedere un abbonamento Xbox Game Pass Ultimate – non funzione con la versione base. Fatto ciò, assicuratevi che il vostro sistema Android superi o abbia almeno la versione 6.0, di possedere un controller (non necessariamente Xbox o wireless, va bene anche un controller PlayStation 4) e, infine, una buona connessione internet, preferibilmente un Wi-Fi a 5 Ghz o connessione dati mobile a 10 Mbps in download. Una volta che avrete rispettato tutti questi requisiti non dovrete fare altro che scaricare l’applicazione Xbox Game Pass sul vostro sistema Android (la trovate semplicemente sul Play Store ed è gratuita), accedere con il vostro account e iniziare a giocare, sia a casa che fuori.

Prima di passare agli accessori vi ricordiamo che i più furbacchioni tra di voi saranno in grado di beneficiare di questo servizio anche su PC. Scaricando l’ormai famosa applicazione BlueStacks, che ricordiamo emula in tutto e per tutto un sistema Android, potrete giocare liberamente dal vostro computer.

Se volete saperne di più sul servizio in questione, vi rimandiamo ad un video realizzato da Andrea Riviera, il quale vi spiega tutto nel dettaglio.

I migliori accessori per Project xCloud

Clip per smartphone IOS e Android

Foto generiche

Si tratta di un semplice oggetto che consente al telefono di agganciarsi al vostro controller. Poco importa il modello del vostro dispositivo, l’importante è che non abbia uno schermo superiore ai 6 pollici. Per quanto riguarda il supporto ai controller, invece, il prodotto è studiato per un utilizzo con i device Xbox, preferibilmente Xbox One. Nel caso vogliate utilizzare un controller PlayStation 4, che ricordiamo è molto diverso nelle fattezze, suggeriamo l’acquisto di un altro dispositivo sostanzialmente identico nelle possibilità offerte ma caratterizzato da materiali differenti.

» Clicca qui per acquistare Xbox One Controller Clip

» Clicca qui per acquistare PlayStation 4 Controller Clip


Controller

Foto generiche

Può sembrare scontato, ma è comunque giusto ribadirlo: qualora siate completamente sprovvisti di controller dovrete necessariamente comprarne uno. Certo, nulla vi vieta di utilizzare i comandi touch, ma specie se siete dotati di un dispositivo piuttosto piccolo, con uno schermo quindi non troppo generoso, potrebbe non essere una buona idea.

I controller che suggeriamo sono sempre i soliti, anche perché non crediamo sia il caso di portarsi dietro un pro controller. Le versioni base dei device PlayStation e Xbox sono quindi più che sufficienti, oltre che abbastanza diversi da accontentare tutti. Il primo, quello Xbox, ha infatti uno schema asimmetrico degli analogici; mentre il secondo, quello PlayStation, vanta uno schema simmetrico. Nulla da ridire sull’ergonomia, ottima per entrambi i controller, anche se – soggettivamente – potreste non trovarvi bene necessariamente con entrambi. Se avete le mani piuttosto piccole, ad esempio, non sarebbe una cattiva idea optare per l’opzione brandizzata PlayStation.

» Clicca qui per acquistare il Controller PlayStation 4

» Clicca qui per acquistare il Controller Xbox One


Powerbank

Foto generiche

Magari non ci avete ancora riflettuto, ma a rovinare le vostre partite potrebbe essere proprio il vostro smartphone, in particolare la batteria. Se avete un dispositivo di ultima generazione, magari un OnePlus, noti proprio per l’incredibile durata della batteria, ci farete meno caso; per tutti gli altri, però, è un bel problema. Ecco perché suggeriamo l’acquisto di un powerbank, così da non rimanere mai al secco ed essere sempre pronti ad entrare in partita.

Come funziona questo dispositivo? Semplice, dovrete semplicemente connetterlo al vostro cellulare mediante cavo USB. È sufficiente il caricabatteria del vostro smartphone, ovviamente sprovvisto della presa; serve solamente il cavo.

» Clicca qui per acquistare il powerbank Anker



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 1 Ottobre 2020 — 14:11
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet