I processori Intel Core 8000 vanno in pensione, addio Coffee Lake


Coffee Lake addio. Intel ha annunciato le tappe con cui i processori della gamma Core 8000 e le serie collegate Pentium Gold e Celeron, andranno in pensione: nella lista ci sono anche i processori “K” Core i5-8600K e Core i7-8700K, che nell’ottobre 2017 ebbero il compito di migliorare l’offerta – nel gennaio di quell’anno Intel introdusse i Kaby Lake Core 7000 – per rispondere alla prima serie di processori Ryzen 1000.

I Core 8000 furono i primi ad aumentare il numero di core delle CPU mainstream Intel dopo anni di soluzioni quad-core con Hyper-Threading: il Core i7-8700K saliva a 6 core e 12 thread. L’annuncio del pensionamento delle CPU Coffee Lake arriva a poche settimane dal debutto delle CPU Core 10000 Comet Lake, soluzioni con architettura analoga alle proposte Coffee Lake ma con un massimo di 10 core e frequenze di funzionamento molto più alte.

Come sempre, l’uscita di scena delle nuove CPU arriverà per tappe: si parte il primo giugno, ma fornitori e OEM potranno fare ordini fino al 18 dicembre, con l’ultima consegna prevista per il 4 giugno 2021. Ovviamente aspettatevi di vedere i chip Intel di ottava generazione sul mercato ancora per un po’ di tempo, fino a quando l’inventario non verrà azzerato.




Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 2 Giugno 2020 — 22:00
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet