Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

i rimborsi ufficializzati dall’8 novembre


Ci sono ulteriori novità da prendere in considerazione a partire da oggi 8 novembre, in relazione ad alcuni problemi e ritardi che gli utenti potrebbero riscontrare soprattutto con le attivazioni Vodafone. Sempre più spesso, infatti, il pubblico è costretto ad attendere più del dovuto dopo aver sottoscritto un nuovo contratto, sia in entrata, sia in uscita. Per questa ragione abbiamo assistito ad una nuova delibera AGCOM con cui la compagnia telefonica afferma di prevedere dei rimborsi precisi in questi frangenti.

I rimborsi dell’operatore vanno considerati validi in caso di ritardo nella attivazione del servizio e nel trasloco dell’utenza, ovviamente nel caso in cui siano imputabili a Vodafone. In alternativa, ci saranno qualora dovesse esserci “sospensione o cessazione amministrativa di uno o più servizi mobili, fissi o di accesso ad internet da postazione fissa o Vodafone TV”. Gli importi, ovviamente, saranno variabili a seconda del tipo di disservizio riscontrato dal pubblico secondo quanto confermato da Mondomobileweb.

Scendendo ulteriormente in dettagli, possiamo dire che, al dì là delle questioni inerenti le attivazioni Vodafone, avremo 7,50 al giorno per ogni giorno di ritardo, legato eventualmente anche a sospensione o cessazione amministrativa di uno o più servizi. In alternativa, 2,50 euro, fino ad un massimo di 300 euro, in relazione ad ogni servizio accessorio. Infine 1 euro, fino ad un massimo di 100 euro, per i vari servizi gratuiti.

Insomma, se da un lato Vodafone ha recepito meglio di Wind Tre e peggio di TIM l’arrivo sul mercato di Iliad, come avrete notato anche dal nostro articolo di questa mattina, allo stesso tempo stanno arrivando alcune contromisure con cui la compagnia telefonica mira a fidelizzare nuovi o vecchi clienti. Staremo a vedere se questi rimborsi dovuti alle attivazioni Vodafone verranno ritenuti adeguati dalle autorità che vigilano sul mercato, oppure se sarà necessario apportare qualche intervento ulteriore per aggiustare il tiro.

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 8 novembre 2018 — 11:32
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet