Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

IBM, Red Hat e Adobe insieme per migliorare la customer experience


Un’alleanza fra tre colossi del settore: IBM, Red Hat e Adobe. E cosa faranno queste tre aziende insieme? L’ambizione è quella di lavorare su una serie di obiettivi comuni, nello specifico supportare le aziende nell’offrire esperienze sempre più personalizzate e coinvolgenti, in grado di fidelizzare i propri clienti e, al contempo, di generare profitto. Senza naturalmente tralasciare la sicurezza. 

Molti continuano ad associare Adobe ai suoi prodotti per la grafica e il video, che in effetti sono i più noti, ma l’azienda non si limita a questo. Nel suo portfolio ci sono anche soluzioni come Adobe Experience Manager, dedicata alle enterprise, che integra le funzioni di CMS (Content Managing System… per capirci, l’equivalente dell’interfaccia di Wordrpess), gestione risorse digitali (DAM, Digital Assett Management) e la comunicazione coi clienti (CCM, Client Communication Management). Tutto in cloud, o meglio, su più cloud, a seconda delle esigenze: quello privato (per esempio il data center), quello pubblico, e un mix di tutti questi. 

AdobeXManager

Chi si appoggia a queste soluzioni, deve avere la garanzia della sicurezza dei dati, ovunque si trovino, e di qui la partnership fra le tre aziende. O, meglio, 2 e mezzo, visto che Red Hat è stata acquisita da IBM nel luglio 2019

Tre aziende, tre obiettivi

Il primo punto su cui lavoreranno le tre realtà sarà quello di semplificare l’adozione del cloud ibrido. La certificazione di Adobe Experience Manager 6.5, parte di Adobe Experience Cloud, e la capacità di operare su Red Hat OpenShift, consentiranno a IBM di offrire ai clienti tutta la flessibilità necessaria a ospitare, accedere e utilizzare i dati nell’ambiente da loro scelto.

Il secondo punto è relativo all’abilitazione di Adobe per i servizi finanziari. Adobe è ora partner strategico per per l’offerta di soluzioni CX per IBM Cloud for Financial Services. Cosa significa? In soldoni, i clienti di Adobe Experience Manager (un sistema di gestione dei contenuti e degli asset digitali) potranno avere la garanzia di sicurezza e compliance normativa grazie al supporto delle soluzioni IBM.

Infine, IBM iX, la divisione di IBM Services dedicata al business design, estenderà l’offerta a tutte le principali applicazioni aziendali di Adobe.

Oggi più che mai le aziende sono impegnate a coinvolgere i propri clienti in ambienti digitali” – spiega Anil Chakravarthy, Executive Vice President e General Manager, Digital Experience di Adobe – “Siamo orgogliosi di collaborare con IBM e Red Hat per consentire alle aziende che operano nei settori regolamentati di fronteggiare questa situazione e utilizzare i dati dei clienti in tempo reale per offrire loro esperienze sicure su qualsiasi touchpoint digitale, su vasta scala e in conformità alle normative“.

La realtà è che oggi le aziende di tutti i settori industriali operano in un mondo che pone l’esperienza di clienti e utenti al centro in cui è fondamentale il valore ottenibile dai dati grazie a tecnologie avanzate e flessibili che rispettano principi etici e regolamenti di settore“-  aggiunge Bridget van Kralingen, Senior Vice President di IBM Global Markets – “Questi principi sono al centro della nostra partnership – che racchiude l’esperienza marketing di Adobe, quella di IBM nel mondo industriale e di Red Hat nell’open innovation – volta ad offrire ai clienti la possibilità di utilizzare i dati in modo sicuro e di conseguire un vantaggio competitivo”.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 28 Luglio 2020 — 11:13
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet