Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

In arrivo un nuovo social virale: Byte sarà il successore spirituale di Vine


Lo scorso novembre il co-fondatore di Vine, Dom Hofmann, aveva annunciato di essere al lavoro su una sorta di seguito della celebre ma sfortunata app dei video da 6 secondi. Alcuni mesi dopo, tuttavia, lo stesso Hofmann tornava sull’argomento indicando un ritardo sullo sviluppo del nuovo social, causato da problematiche di tipo finanziario e legale. Tuttavia, in un recente aggiornamento Hofmann ha dichiarato che “Vine 2.0” arriver nei primi mesi del 2019.


Il primo Vine stato acquisito da Twitter nel 2012, poco prima del lancio al pubblico. Nonostante la sua popolarit, dopo solo quattro anni il servizio veniva sospeso e chiuso definitivamente. Vine era riuscito a lanciare diversi fenomeni virali, soprattutto nell’ambito musicale, ma il servizio non mai riuscito a camminare con le proprie gambe. La chiusura di Vine stata motivata proprio con problematiche di tipo economico, nonostante il grosso pubblico attivo sulla piattaforma.

Pubblico che ha continuato a sollecitare i vertici per un eventuale ritorno della piattaforma in una forma rivista e corretta, come ha dichiarato Hofmann lo scorso anno su Twitter. L’imprenditore tornato su Twitter per rilasciare ulteriori dettagli su Vine 2.0, che in realt si chiamer Byte e arriver nella primavera del 2019. Non sono disponibili molte informazioni su quelle che saranno le caratteristiche del servizio, che viene definito “un’app con video in loop”.

Maggiori informazioni sul nuovo social verranno rilasciate sul sito ufficiale, a questo indirizzo, e iscrivendosi al form presente si riceveranno in futuro tutti i dettagli insieme ad una notifica al rilascio dell’app. Il team di sviluppo non ha ancora divulgato informazioni sulle differenze in termini di strategia commerciale rispetto a Vine, n pi banalmente come cercher di mantenere in piedi la baracca questa volta. Per seguire gli sviluppi, insomma, non possiamo che iscriverci e aspettare.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 10 novembre 2018 — 9:29
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet