Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Instagram copia Tik Tok: ecco Reels, cos’è e come funziona


Instagram ha lanciato un nuovo strumento di video editing, al momento solo in Brasile, che copia alcune delle funzioni di maggior successo presenti su TikTok. Si chiama Reels ed gi disponibile su iOS e Android, ma non sappiamo ancora quando sar effettuato il roll-out anche in altri paesi. Pare che l’azienda stia cercando di sondare le possibilit di successo dell’iniziativa, prima di distribuire la novit in altre parti del mondo.

Con Reels gli utenti possono registrare video di 15 secondi, modificare la velocit, sincronizzarli con una musica di sottofondo o prendere l’audio da altri video pi o meno popolari, in maniera simile rispetto alla funzione “Duet” di TikTok. Una volta completato il video l’utente pu consividerlo fra le Storie su Instagram, inviarlo in privato, o pubblicarlo all’interno di una nuova sezione nella tab Esplora di Instagram, chiamata Top Reels.

L’obiettivo di questi video quello di diventare virali e raggiungere un cospicuo numero di persone, proprio come quelli che vengono pubblicati su TikTok. Reels, infatti, sembra proprio il tentativo di Instagram di competere con una realt che sta prendendo velocemente piede fra i pi giovani. Del resto non sarebbe il primo tentativo per Facebook, visto che l’azienda aveva gi provato a competere con TikTok attraverso un’app chiamata Lasso. In quel caso, per, il tentativo stato infruttuoso non portando i risultati sperati.

Instagram ha precedenti pi proficui in tal senso, visto che le Storie hanno avuto un discreto successo di pubblico nonostante fossero riprese in maniera abbastanza evidente da Snapchat. chiaro che con Reels Instagram sta cercando lo stesso approccio: riproporre una feature della concorrenza per erodere a quest’ultima quote di mercato ed evitare che altri fenomeni possano interrompere la scalata al successo del servizio.

TikTok una delle app di maggiore successo fra i pi giovani: viene dalla Cina, ha preso piede negli USA (sollevando alcuni dubbi sulla sicurezza degli utenti) e lo sta facendo negli ultimi mesi anche in Italia. Cattura le attenzioni dei pi giovani e gli interessi dei pubblicitari, anche se Facebook da tempo che cerca di contrastarla, e a breve potrebbe aggiungersi alla guerra anche Google con un servizio analogo che potrebbe arrivare nel prossimo futuro.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 14 Novembre 2019 — 8:41
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet