Juniper Networks porta l’AI sulla WAN


La soluzione SD-WAN di Juniper si espande con un nuovo tassello: Juniper Mist WAN Assurance, un servizio basato sull’intelligenza artificiale che permette di ottenere nuovi insights sulla WAN e sulle reti periferiche. Il suo approccio non è quello classico basato sul comportamento della rete, ma sposta l’attenzione sull’esperienza dell’utente

Cosa fa Juniper Mist WAN Assurance?

WAN_Assurance_User_Insight

Il nuovo servizio cloud di Juniper è pensato per semplificare le operazioni sulla WAN e garantire una migliore visibilità sull’infrastruttura, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza utente e ridurre i tempi necessari per risolvere i problemi. Juniper Mist WAN Assurance permette di raccogliere dati telemetrici da tutti i dispositivi connessi, sia wireless sia cablati, inclusi i dispositivi IoT: per farlo, trasmette i dati di telemetria dai dispositivi Juniper SRX al motore Mist AI (che lavora in cloud) e che si occupa di correlarli, trovando soluzioni ai problemi riscontrati e, quando possibile, intervenendo automaticamente. Il suo punto di forza è quello di non ragionare su semplici dati tecnici, ma di interpretare le esigenze degli utenti così da fornire il miglior servizio possibile a seconda delle necessità. 

Se integrato con il servizio Marvis Virtual Network Assistant permette inoltre di introdurre politiche di manutenzione predittiva, identificando i problemi ancora prima che vengano riportati dagli utenti. 

Marvis Virtual Network Assistant: un’interfaccia con cui parlare

Marvis_Conversational_Interface

Il punto di forza dell’interfaccia Marvis è che può essere interrogata tramite linguaggio naturale: invece di dover cercare risposte fra menu e sottomenu, gli amministratori possono limitarsi a formulare semplici domande, del tipo “Che problemi ci sono stati nella videoconferenza di Mario di ieri sera?“.

Marvis è in grado di interpretare la domanda e in pochi istanti sarà in grado di identificare se la causa del problema è nel client, nella rete di Mario, nella WAN o nell’applicazione stessa. Indipendentemente da dove si trova Mario, anche se sta lavorando da remoto. Agli amministratori non rimarrà che risolvere il problema e, successivamente, dare un feedback, indicando se i suggerimenti hanno contribuito alla soluzione. Un passaggio, quest’ultimo, pensato per continuare a migliorare costantemente l’ “intelligenza” di Marvis.

Mist ha realizzato la prima rete AI-driven quasi cinque anni fa per rispondere all’esigenza di self-driving network che ottimizzano la user experience e riducono i costi IT attraverso automazione e insight end-to-end” – ha dichiarato Sudheer Matta, VP Products di Juniper – Ciò che è iniziato con il wireless è cresciuto rapidamente fino a includere le prime soluzioni wired, di sicurezza e ora WAN basate su AI, con clienti globali che coprono praticamente tutti i settori, inclusi tre aziende Fortune 10. Mentre il resto del settore è sommerso di promesse non mantenute, Juniper continua a offrire soluzioni coerenti con la sua vision e a risolvere le reali esigenze di clienti e partner attraverso Mist AI”.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 14 Agosto 2020 — 12:21
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet