Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

La Lega vuole il 5G in Italia senza Huawei, ritorna l’ipotesi golden power contro i cinesi


Il 5G in Italia sembra costellato più da ostacoli di natura diplomatica piuttosto che da quelli di natura tecnica e l’ultimo aggiornamento sull’argomento vede la Lega di Matteo Salvini contro Huawei: una nuova interrogazione parlamentare mira a sciogliere gli attuali accordi per l’infrastruttura della rete ultra veloce cvon l’aziende cinese, utilizzando il ben noto golden power. Le accuse ai danni del brand sono sempre quelle di mettere in pericolo la sicurezza nazionale e dunque di vero e proprio spionaggio.

L’interrogazione parlamentare che mira ad una rete 5G in Italia senza Huawei è partita dall’esponente della Lega Massimiliano Capitanio. Il testo indirizzato al Governo pone l’accento sui forti dubbi  legati all’operato dell’azienda cinese, certamente fomentati dalle posizioni degli Stati Uniti. Ritorna in auge dunque l’invocazione del golden power che qualche settimana sembrava essere in procinto di essere utilizzato  proprio dal nostro Governo (salvo poi regolare smentita): in pratica si tratta della possibilità di recedere da accordi già stipulati e relativi contratti di fornitura per l’infrastruttura necessaria in costruzione, senza l’aggravvio di inciampare in penali o in altre limitazioni di natura legale.

Se la rete 5G in Italia non deve essere affidata a Huawei, a chi spetta il gravoso compito? Sempre secondo l’interrogazione parlamentale a nome della Lega, questa dovrà essere affidata esclusivamente a Siemens, Nokia ed Ericsson. La posizione del partito di Matteo Salvini sarebbe dunque affine a quella dell’amministrazione di Donald Trump che negli ultimi mesi ha esercitato più di qualche pressione sui paesi europei per escludere Huawei proprio dai grandi progetti della nuova infrastruttura di rete. Solo qualche giorno fa, ad esempio, è pure giunta una non tanto velata minaccia da parte del Segretario di Stato Mike Pompeo: gli USA non assicurerà agli stati che sceglieranno Huawei come partner la piena collaborazione in determinati ambiti dove sarà necessario condividere informazioni sensibili.  La Lega sembra aver risposto immediatamente all’appello pro-americano ma non dimentichiamoci il fondamentale apporto sulla questione del Movimento 5 Stelle nella figura di Luigi di Maio, ministro dello Sviluppo Economico. L’interrogazione farà certo discutere, e non poco, il parlamento.

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Rate this post
Updated: 23 Febbraio 2019 — 10:05
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet