La piattaforma di VMware e Intel per accelerare il passaggio al 5G


Una delle caratteristiche salienti delle reti 5G è la virtualizzazione. La nuova architettura di rete mobile è definita via software, fatto che permette ai provider di servizi di telecomunicazioni di accelerare il lancio di nuove funzioni e di risparmiare in maniera significativa sui costi operativi, semplificando anche lo sviluppo di servizi mirati a mercati verticali, quali il cloud gaming e la gestione in cloud dei robot. Intel e VMware hanno unito le loro forze per supportare i communication service provider a sviluppare le loro piattaforme vRAN (virtual Radio Access Network).

Intel e VMware insieme per il 5G

L’obiettivo della partnership fra Intel e VMware è quello di aiutare i CoSP (communication service provider) nello sviluppo della piattaforma vRAN e nella realizzazione di interfacce aperte e programmabili. Queste ultime saranno basate sull’architettura software FlexRAN di Intel e sul Ran Intelligent Controller di VMware, e permetteranno di implementare funzioni di rete evolute e di ottimizzare automaticamente il traffico sulle reti 5G grazie anche all’uso di algoritmi di machine learning

I CoSP di tutto il mondo si affidano alla piattaforma Telco Cloud di VMware per distribuire e gestire una miriade di funzioni di rete fondamentali. Poiché cercano di estendere la loro infrastruttura software-defined alla RAN, hanno enormi vantaggi nell’offrire tutte le funzioni di rete su un’unica piattaforma” – spiega Shekar Ayyar, executive vice president e general manager, Telco and Edge Cloud di VMware – “Con una piattaforma integrata, i CoSP saranno in grado di implementare nuove funzioni di rete  attraverso la stessa architettura Telco Cloud, dal core alla RAN, consentendo la scalabilità e l’agilità necessarie per fornire servizi su una rete 5G in modo più efficiente“.

La piattaforma è già in fase di sperimentazione da aziende come Deutsche Telekom e Vodafone Group. La prima sta testando una soluzione vRAN strutturata per gestire al meglio i carichi che necessitano di basse latenze, mentre Vodafone lavora a stretto contatto con VMware per supportare il rollout globale delle funzioni di rete virtualeSiamo nella fase di validazione del lavoro con VMware e Intel sulla nostra implementazione della piattaforma vRAN, che riteniamo possa portare agilità alle reti di accesso radio (RAN) sia per le reti LTE esistenti che per le future reti 5G. È incoraggiante vedere Intel e VMware espandere la loro partnership per portare il valore delle soluzioni RAN aperte e virtualizzate ai CoSP di tutto il mondo“, ha dichiarato Alex Jinsung Choi, SVP Strategy & Technology Innovation (STI) di Deutsche Telekom.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 12 Agosto 2020 — 10:29
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet