Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

La sicurezza dei lavoratori nell’industria 4.0, un’iniziativa italiana



Konica Minolta e Next2U stanno lavorando assieme per lo sviluppo di dispositivi e servizi intelligenti, basati su tecnologie di Intelligenza Artificiale, per ridurre gli incidenti e aumentare la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il laboratorio di ricerca di romano di Konica Minolta Laboratory Europe e lo spin-off accademico dell’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara hanno infatti avviato una partnership annuale per lo sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale che verte sul lavoro congiunto nel campo dell’activity recognition, il riconoscimento di attività umane, e dello psycophysical status assessment, la valutazione dello stato psicofisico delle persone.

Sono tecnologie che andranno a migliorare la sicurezza e la produttività nei luoghi di lavoro e di cura, affiancando lavoratori, medici, operatori sanitari e pazienti nelle mansioni e adattando automaticamente i flussi e i carichi di lavoro in base ai livelli di stress, stanchezza o di potenziale pericolo in cui essi si trovano.

In particolare, il laboratorio di Roma di Konica Minolta porterà nella partnership la propria esperienza in algoritmi e soluzioni per il riconoscimento delle attività umane, mentre Next2U porterà le proprie competenze tecnologiche nel campo della valutazione dello stato psicofisico delle persone.

Konica Minolta fornirà soluzioni di ingegneria di sistema (la piattaforma su cui verranno installati gli algoritmi) e tecniche di accelerazione per gli algoritmi di intelligenza artificiale.

Una piattaforma applicativa per la sicurezza

Nel corso dell’anno le due società integreranno le loro competenze tecnologiche in una piattaforma prototipale all-in-one di proprietà condivisa.

Gli ambiti applicativi dell’intelligenza artificiale, come la valutazione dello stato psicofisico di una persona e il riconoscimento delle attività umane stanno contribuendo a trasformare i settori manifatturiero e sanitario.

Nell’industria 4.0 queste tecnologie possono monitorare il lavoratore e rilevarne lo stress, il carico di lavoro, l’attenzione e altri parametri vitali, e adattare conseguentemente i flussi di lavoro a loro carico.

In questo modo, oltre a migliorare la produttività, aumenta la sicurezza sui posti di lavoro riducendo il rischio di incidenti.

Nel settore sanitario e ospedaliero queste tecnologie possono essere integrate con piattaforme di robotica per rilevare situazioni di rischio in ospedale o nella teleassistenza medica.

I robot umanoidi dotati di algoritmi di ontelligenza artificiale sono in grado di rilevare pericoli, come nel caso di persone a terra o colpite da malore improvviso, e lanciare allarmi quando è necessario. Inoltre un robot può affiancare un dottore durante una visita medica, andando a rilevare parametri vitali e altri segnali come lo stress dei pazienti.

 

 





Fonte: https://www.01net.it/

Rate this post
Updated: 22 Gennaio 2020 — 21:10
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet