Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Matrox svela le schede video della serie D con GPU Nvidia Quadro


Matrox Graphics è uno dei più “antichi” produttori di schede video, infatti è in attività dal 1978, diversi anni prima di ATI e 15 anni prima Nvidia per intenderci. L’azienda ha cessato lo sviluppo di chip grafici all’inizio del secolo per concentrarsi sullo sviluppo di prodotti specializzati dedicati a soluzioni multi-monitor speciali. Per farlo, Matrox ha sempre usato GPU di altri produttori.

Dal 2014 l’azienda ha sempre usato GPU di AMD per le sue schede, ma all’inizio di questo mese la società ha stipulato un accordo simile con Nvidia. Nelle scorse ore, Matrox ha ufficialmente presentato le sue prime schede basate su chip Nvidia.

La famiglia Matrox Serie D destinate all’ambito multi-display si basa su una GPU Quadro accompagnata da 4 GB di memoria GDDR5 e quattro porte DisplayPort 1.4 (D1480) o altrettante uscite HDMI 2.0 (D1450).

Il modello D1450 supporta quattro monitor, con una risoluzione massima fino a 4096×2160 a 60 Hz, mentre il modello D1480 supporta quattro monitor con risoluzioni fino a 5120×3200 a 60 Hz. Le schede consumano solo 47W e utilizzano solo l’alimentazione fornita attraverso lo slot PCIe x16.

Queste soluzioni avranno il compito di pilotare video wall, ovvero maxischermi composti da più pannelli in diversi ambiti: aerospazio e militare, installazioni professionali A/V, digital signage. Le schede della serie D di Matrox possono essere combinate in un unico PC tramite cavi framelock tra scheda e scheda per la gestione di un massimo di 16 display.

Inoltre, le schede possono essere ulteriormente migliorate con i controller multi-display QuadHead2Go di Matrox per gestire fino a 64 schermi Full HD da un singolo PC. È anche possibile associare schede serie D con soluzioni di cattura e codifica/decodifica di Matrox per le applicazioni che necessitano di tali funzionalità.

Matrox non ha indicato quale GPU specifica di Nvidia usa per le sue nuove proposte, ma sostiene che si tratta di un chip “su misura” compatibile con DirectX 12, OpenCL 1.2 e OpenGL 4.5, e quindi dovrebbe essere basata su una delle ultime architetture di Nvidia (Pascal, Turing).

Le schede grafiche D1450 e D1480 di Matrox saranno disponibili nel secondo trimestre. Il loro prezzo esatto è attualmente sconosciuto, ma ci aspettiamo dei prezzi sicuramente alti.



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 30 Gennaio 2020 — 8:39
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet