Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Messico, il prequel di Narcos su Rai4


Dopo le tre stagioni della serie madre, arriva lo spin-off e prequel di Narcos: da sabato 29 febbraio, in prima serata, Rai4 trasmette in prima visione in chiaro Narcos: Messico. La prima stagione del prequel di Narcos, ambientato in Messico a metà anni Ottanta e dedicato alla storia del cartello di Guadalajara, ha un cast completamente rinnovato, ma una squadra produttiva identica che è garanzia degli standard di qualità del prodotto, decisamente tra i migliori format originali mai creati da Netflix.

Non ci sono più Pablo Escobar e gli uomini di Cali, né gli agenti della DEA Murphy e Peña che hanno fatto la fortuna delle tre stagioni della serie originale, ma il nuovo cast difende benissimo il marchio Narcos: Miguel Ángel Félix Gallardo (Diego Luna) interpreta il boss del nascente cartello di Guadalajara, l’uomo che ha avuto l’intuizione di unire le piazze di spaccio e i piccoli cartelli locali in un impero finanziario basato prima sul traffico di marijuana e poi su quello della cocaina, facendo da sponda per i colombiani sul confine americano. La sua storia è soprattutto quella di uno stratega, divorato dall’ambizione e dalla sete di denaro, capace di servirsi con estrema lungimiranza della corruzione dilagante nel Paese per piegare le forze dell’ordine e la classe politica ai propri scopi. A cercare di fermarlo è l’agente della DEA Enrique “Kiki” Camarena (Michael Peña), arrivato in Messico nel 1981, disposto a rischiare la vita per ostacolare la costruzione dell’impero del narcotraffico di Gallardo. Una storia vera, quella di Camarena, che sconvolse gli Stati Uniti e rappresentò uno spartiacque nella lotta ai cartelli dei narcos messicani.

In un cast più corale dei precedenti, sono tanti i leader locali del cartello di Guadalajara riuniti dallo “Smilzo” (così era stato ribattezzato il gracile ma tenace Gallardo) sotto la sua guida nel clan destinato a cambiare gli equilibri mondiali del narcotraffico: Tenoch Huerta interpreta Rafael Caro Quintero, uno dei fondatori insieme a Ernesto Fonesco Carrillo, detto Don Neto (Joaquín Cosío), l’uomo che ha scoperto la varietà di marijuana chiamata “sinsemilla”. Alejandro Edda è Joaquin “Chapo” Guzman, qui ancora giovane affiliato del cartello ma destinato a diventare uno dei narcotrafficanti più spietati e sfuggenti al mondo, mentre Alfonso Dosal è Benjamin Arellano Felix, boss del cartello di Tijuana col fratello Ramon (Manuel Masalva).

Non mancano volti già visti nelle prime tre stagioni di NarcosJosé María Yazpik è Amado Carillo Fuentes, leader del cartello dei Juarez, mentre un giovane “Pacho” Herrera del cartello di Cali e interpretato dallo stesso attore già visto nella serie madre, Alberto Ammann. E un cameo molto speciale che farà felici gli affezionati alla saga di Pablo Escobar.

Sul fronte delle forze dell’ordine, Matt Lescher interpreta James Kuykendall, agente della DEA realmente esistito e collaboratore di Camarena, autore del libro O Plata o Plomo? (dal celebre motto di Escobar). Ernesto Alterio interpreta invece Salvador Osuna Nava, capo della Dirección Federal de Seguridad (DFS).

Tra le protagoniste femminili di Narcos: Messico, Fernanda Urrejola è la moglie di Gallardo Maria Elvira Murillo, Alyssa Diaz è Ginevra “Mika” Camarena, moglie dell’agente della DEA da cui prende le mosse la storia, mentre Teresa Ruiz è nei panni di Isabella Bautista, personaggio fittizio che interpreta una vecchia amica del boss intenta a scalare posizioni nel cartello di Guadalajara.

A fare da voce narrante all’intero racconto è un personaggio misterioso che si rivelerà soltanto nel finale di stagione, rappresentando un ponte con la seconda parte di Narcos: Messico.

Narcos: Messico è prodotto da Gaumont Television per Netflix. Il creatore Eric Newman ne è sceneggiatore e showrunner, con José Padilha, Doug Miro e Carlo Bernard come produttori esecutivi.

Rai4 trasmette due episodi di Narcos: Messico ogni sabato, dalle 21:10, mentre su Netflix la seconda stagione della serie ha debuttato lo scorso 13 febbraio.

Narcos Mexico

Facciamo un balzo geografico e dalla Colombia di Narcos passiamo al Messico di Narcos: Mexico! Da sabato in prima visione la prima stagione alle 21:20.

Pubblicato da Rai4 su Martedì 25 febbraio 2020





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

www.falegnamenapoli.altervista.org

Rate this post
Updated: 29 Febbraio 2020 — 12:04
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet