Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Metacritic contro il review bombing: 36 ore di attesa per le recensioni degli utenti


Un mese fa The Last of Us Parte II aveva diviso il pubblico, trovando un’accoglienza piuttosto tiepida su Metacritic. Mentre la critica promuoveva a pieni voti l’ultima fatica di Naughty Dog, infatti, gli utenti del noto portale avevano innescato una pioggia di 0, allegando le proprie feroci critiche.

È stato l’ultimo, eclatante caso di review bombing, ma un possibile rimedio arriva dallo stesso Metacritic, il quale avrebbe adottato un nuovo sistema per la valutazione dei prodotti online.

Metacritic: review degli utenti ritardate di 36 ore per i nuovi giochi

L’aggregatore di recensioni ha finalmente preso provvedimenti per gestire il problema del review bombing. La soluzione risiede nelle nuove linee guida di Metacritic, dove troviamo una nuova regola che imporrebbe un periodo di attesa per la pubblicazione delle recensioni firmate dagli utenti, almeno per quanto concerne i videogiochi appena pubblicati.

“Abbiamo recentemente implementato un periodo di attesa di 36 ore per tutte le recensioni degli utenti nella nostra sezione videogiochi per assicurarci che i nostri giocatori abbiano il tempo di giocare questi titoli prima di scrivere le loro review”, così ha dichiarato un portavoce di Metacritic ai microfoni di Gamespot – entrambi i portali, ricordiamo, appartengono al gruppo ViacomCBS.

Lo stesso portavoce ha poi specificato: “Il nuovo periodo di attesa per le review degli utenti è stato introdotto (esclusivamente) nella sezione Videogiochi di Metacritic e si basa sulla ricerca dei dati e sul contributo di critici ed esperti del settore”.

ghost of tsushima metacritic

La nuova ‘feature’ di Metacritic è stata già collaudata con le ultime due grandi release del mercato videoludico. Nel caso di Ghost of Tsushima (PS4) e Paper Mario: The Origami King (Switch), le uniche recensioni rilasciate online lo scorso 17 luglio – data di lancio di entrambi i titoli – risalivano alla critica specializzata; gli utenti hanno dovuto attendere 36 ore prima di poter pubblicare la propria recensione e il proprio voto numerico.

La soluzione adottata da Metacritic potrà porre un freno al fenomeno del review bombing, ma difficilmente risolverà tale problematica in maniera definitiva. I primi risultati sembrano alquanto incoraggianti, ma non riguardano titoli potenzialmente controversi come il sopracitato The Last of Us Parte II. Seguiremo con attenzione, e curiosità, eventuali aggiornamenti.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 22 Luglio 2020 — 14:31
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet