Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Microsoft HoloLens 2 in vendita: da 3.500 dollari, per i professionisti


Microsoft ha messo in vendita HoloLens 2, la seconda generazione del proprio visore di realtà aumentata destinato al pubblico dei professionisti. Anticipato al Mobile World Congress di Barcellona lo scorso mese di Febbraio, giunge ora in commercio ad un listino tutt’altro che popolare: 3.500 dollari.

hololens2_1.jpg

Non è un prodotto quindi destinato al pubblico consumer ma a quello dei professionisti e delle aziende. La nuova soluzione non è direttamente compatibile con le applicazioni sviluppate per la prima generazione di HoloLens, ma il loro porting richiede un intervento minimo da parte degli sviluppatori.

A questo indirizzo, sul sito Microsoft, sono riassunte le differenti opzioni per poter ottenere HoloLens. Si parte dai 3.500 dollari per il solo dispositivo, con l’opzione del pacchetto HoloLens 2 con Dynamic 365 Remote Access che ha un costo a partire da 125 dollari al mese per ogni utente da aggiungere a quello del dispositivo. Per gli sviluppatori è invece accessibile il pacchetto HoloLens 2 Development Edition, a partire da 99 dollari al mese: questa opzione è al momento attuale in preorder.

l nuovo HoloLens offre un’esperienza utente più confortevole rispetto alla generazione precedente. Seppur molto simile nell’aspetto al predecessore, alcuni accorgimenti costruttivi lo rendono più comodo da indossare, meno pesante grazie all’impiego di fibra di carbonio e capace di diffondere meno calore sul capo. Sotto la scocca, lo ricordiamo, si trova il SoC Qualcomm Snapdragon 850 invece del processore Intel Atom “Cherry Trail” presente nel visore HoloLens di prima generazione.

Hololens 2 ha un campo di visione più che raddoppiato rispetto al predecessore, mantenendo comunque la densità olografica di 47 pixel per grado di visione. Inoltre è possibile sollevare lo schermo per uscire dalla visione in realtà aumentata e poter ripristinare il normale campo visivo. E’ infine presente la funzionalità di tracciamento dello sguardo.



Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 11 Novembre 2019 — 9:25
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet