Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Mostra dedicata ai manga al British Museum


In arrivo il prossimo anno al British Museum di Londra una importante mostra interamente dedicata ai manga, un percorso dedicato all’arte del fumetto giapponese che si annuncia essere la più grande raccolta di questo tipo di materiali mai proposta al di fuori del Giappone.

Cosa possiamo aspettarci da questa mostra?

Il museo ha annunciato i dettagli di questo grande show dedicato al mondo dei fumetti e delle graphic novel giapponesi. L’intento dell’esibizione è quello di scoprire come questo tipo di espressione artistica sia diventato il fenomeno globale che è attualmente attraverso testimonianze di ogni genere – fra le altre cose, ad esempio, sarà presente la ricostruzione del più longevo negozio di manga di Tokyo!

Nicole Rousmaniere, la curatrice della mostra, ha dichiarato che la mostra cercherà di essere più inclusiva possibile e di mostrare tutti i vari generi di manga presenti sul mercato, includendo anche generi considerati più controversi come quello del boy’s love/yaoi (ovvero storie incentrate sull’amore fra due ragazzi), che è comunque una parte molto importante del mondo del fumetto giapponese.

Inoltre, saranno presenti numerosi fumetti appartenenti alla storia del genere manga, con disegni, bozzetti e volumi originali, con disponibili traduzioni dal giapponese all’inglese per permetterne a tutti la comprensione. Per un pubblico più “moderno”, invece, è stata pensata anche una sezione dedicata all’animazione e agli anime che sono stati tratti dai manga presi in considerazione.

manga

Pur essendo pensata come una mostra family-friendly, saranno comunque presenti anche contenuti più sensibili, legati alla violenza e all’horror, che spesso sono temi centrali in questo tipo di narrazioni, allargando quindi maggiormente il tema di “una storia per tutti“, centrale per Nicole Rousmaniere nel progettare la mostra.

Per rendere chiaro lo spirito che si è voluto dare all’esibizione, la curatrice ha anche dichiarato:

Chiunque visiterà questa esibizione diventerà, alla fine, un grande conoscitore del mondo dei manga. Sarà meglio che frequentare un corso all’università, perché si potrà fare in poco tempo e sarà anche molto divertente!“.

Per ulteriori informazioni sulla mostra, vi rimandiamo alla pagina del sito del British Museum dedicata a questo evento, dove è possibile trovare ogni dettaglio al riguardo e programmare la propria visita.



Fonte: http://www.orgoglionerd.it

Rate this post
Updated: 8 dicembre 2018 — 10:07
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet