Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Nuove emoji WhatsApp dalla beta 2.18.338: ecco le faccine aggiunte


Le emoji sono il sale di WhatsApp e di tutte le app IM di cui un po’ tutti ormai farete utilizzo: a differenza degli SMS, che conservano comunque il loro fascino, questi servizi permettono di inviare, in contemporanea al testo, anche video, foto, clip audio e le amatissime faccine, lanciate sulla grande scena dall’indimenticato MSN Messenger.

L’ultimo aggiornamento beta di WhatsApp, quello siglato ‘2.18.338‘ e che potrete scaricare una volta collegati a questo indirizzo per procedere poi all’installazione manuale tramite un qualsiasi file manager (se il sistema dovesse bloccarvi l’installazione potrebbe essere perché avete dimenticato prima di spuntare l’opzione che vi offre la possibilità di innestare applicazioni da sorgenti sconosciute, da reperire all’interno delle impostazioni di sicurezza di ogni smartphone Android), regala alcune nuove emoji.

Per visualizzarle non dovrete fare altro che accedere al box dedicato ed individuarle tra quelle ormai già note: come potete vedere voi stessi dall’immagine di anteprima di questo articolo, tra quelle inedite ritroviamo la faccina ‘festaiola’ con tanto di cappellino, coriandoli e pipetta carnevalesca, l’emoticon con i grandi occhioni luccicosi e pieni di lacrime, quella che muore di caldo color rosso peperone e con le goccioline di sudore che grondano e l’ultima, che forse più si addice a questo periodo dell’anno, quasi ibernata dal freddo, di colore azzurrino chiaro.

Belle da vedere e facili da utilizzare: le nuove emoji di WhatsApp non passeranno di certo inosservate: se siete impazienti di provarle, prendete parte al programma beta, oppure installate manualmente il file APK che vi abbiamo sopra allegato tramite il relativo link al download da APKMirror (avendo cura, una volta portata a termine l’installazione, di disattivare nuovamente l’installazione delle applicazioni da sorgenti sconosciute, in modo tale da tenervi al riparo da possibili minacce, ormai sempre più all’ordine del giorno).

Ti potrebbero interessare:





Fonte: http://www.optimaitalia.com/

Rate this post
Updated: 2 novembre 2018 — 15:50
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet