Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

OnePlus 6T è ufficiale: ecco tutte le novità nella nostra recensione


Il nuovo OnePlus 6T finalmente realt e lazienda cinese lo ha presentato proprio pochi istanti fa. Noi di Hardware Upgrade lo abbiamo qui in anteprima e lo stiamo utilizzando da qualche giorno e dunque possiamo gi elencarvi le differenze con il passato OnePlus 6 e soprattutto se ci sono migliorie importanti.


Era il 2014 quando OnePlus decise di presentare sul mercato il suo primo smartphone. Sono passati ormai cinque anni ma la filosofia dellazienda cinese rimasta la medesima e oggi con OnePlus 6T lazienda cerca di fornire agli utenti uno smartphone sempre pi di qualit. OnePlus ci ha abituati ormai ad un doppio appuntamento annuale modificando a volte di pi e a volte di meno il suo presente prodotto magari integrando qualche caratteristica hardware subentrata negli ultimi mesi o migliorando alcune feature.


E il caso del nuovo OnePlus 6T che non cambia il suo design se non per alcuni piccoli dettagli ma introduce novit importanti riguardanti luso dello smartphone stesso nel quotidiano e che di certo non potranno non passare inosservati dagli utenti. Come detto da qualche giorno abbiamo in prova il nuovo device e come ogni presentazione che si rispetti, OnePlus, ci ha spedito la scatola con lo smartphone oltre ad alcuni interessanti accessori che gli utenti potranno trovare in vendita con il device.

OnePlus 6T: ecco tutte le novit della nuova versione

Partiamo innanzitutto dal design e possiamo osservare come la versione 6T risulti praticamente identica a quella passata nelle linee che anche in questo modello sono minimali ma anche arrotondate soprattutto nella parte posteriore. Qui OnePlus ha lavorato davvero bene per proporre agli utenti un dorso sagomato tale da conferire unergonomia precisa per luso anche con una mano. Back cover che sui lati lunghi vede una doppia curvatura e che in questa versione, grazie alla rifinitura opaca della colorazione Midnight Black, garantisce anche unottima presa.

Come detto le differenza a livello estetico sono minime e dimensionalmente qui abbiamo un OnePlus 6T che aumenta di 0,4 millimetri il proprio spessore che diviene ora di 8,2 contro i 7,8 di prima. Una mossa inevitabile a causa della presenza ora di un sensore per le impronte digitali sotto al display che occupa maggiore spazio ma che in parte non fa che permettere laumento della capacit della batteria.

Il resto praticamente identico a OnePlus 6 con il classico switch per le notifiche nella parte destra in alto della cornice del device, quindi il pulsante di accensione e spegnimento sullo stesso lato, parte opposta presente il bilanciere del volume e il carrellino per la doppia nanoSIM ma niente espansore della memoria. Sul lato inferiore invece presente una delle pi importanti novit di questa versione di OnePlus 6T ossia la porta USB-C di ultima generazione e ai lati i fori per il microfono e laltoparlante ma nessun foro per il jack classico da 3,5mm. OnePlus in questa nuova generazione ha deciso di abbandonarlo anche se, come ci hanno detto in azienda, stata una scelta dura e difficile da prendere ma inevitabile con i cambiamenti del design e delle scelte degli utenti che prediligono maggiormente cuffie bluetooth o con cavo USB-C.

OnePlus 6T: nuovo display con notch a “goccia”

Palese poi non accorgersi della presenza di un nuovo pannello anteriore che non possiede pi la notch estesa di OnePlus 6 ma una piccola lunetta a forma di goccia capace di ampliare la superficie dello schermo e soprattutto di rendere meno brutto il frontale del device. Tecnicamente siamo in presenza di un display da 6,41 pollici Optic AMOLED dalla risoluzione Full HD+ (2.340×1.080 pixel) e form factor 19,5:9 e protetto da un Gorilla Glass 6. La qualit del display davvero buona e anche in condizioni di luce non ottimali lutente ha la possibilit di leggere o interagire con esso senza alcuna fatica. Oltretutto il vantaggio di avere una tacca di dimensioni minime permette di avere maggiore spazio per le notifiche pur mantenendo sensore ambientale, di prossimit, la fotocamera frontale e il sensore RGB per lo sblocco tramite il riconoscimento del volto.

Parlando di sblocco del device non possiamo nominare laltra importante novit di questo OnePlus 6T: il sensore per il rilevamento delle impronte digitali sotto al display. Lazienda ha deciso che fosse arrivato il momento di integrarlo nel proprio top di gamma e dunque lo ha tolto dal posteriore permettendo agli utenti di sbloccare velocemente OnePlus 6T tappando con il dito registrato sulla zona inferiore del pannello AMOLED. In questi primi giorni ammetto di non aver trovato alcun bug utilizzandolo quotidianamente anzi lo sblocco avviene velocemente e il dito praticamente sempre riconosciuto.

OnePlus 6T: arriva l’Intelligenza Artificiale sulle fotocamere

Se da una parte il comparto fotografico a livello di sensori non cambia quello che cambia con OnePlus 6T invece lalgoritmo che lazienda ha rinnovato grazie allintroduzione dellIntelligenza Artificiale capace di migliorare gli scatti con il riconoscimento di alcune categorie di soggetti.

A livello tecnico siamo di fronte ad un doppio sensore di cui il principale da 16MPx ed il secondario da 20MPx entrambi con apertura focale da f/1.7. Come detto le novit riguardano lalgoritmo sviluppato da OnePlus che ha dedicato ad esempio una modalit specifica per gli scatti in notturna capace di eliminare il rumore solito presente in queste condizioni e soprattutto di schiarire la scena via software permettendo di avere uno scatto pi fedele alla realt. Migliorata anche la modalit HDR che aumenta ancora la gamma dinamica, laccuratezza ma anche il contrasto con scatti ancora pi belli da vedere ed effettivamente dalle prime impressioni sul campo sembra proprio cos.


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire


Clicca per ingrandire

Per i video il nuovo OnePlus 6T garantisce la registrazione in risoluzione massima ossia 4K a 60 fps proprio come avveniva per il suo predecessore mentre viene introdotta la nuova modalit Super Slow Motion che garantisce registrazioni in Full HD a 240fps oppure a 480fps in 720p.

OnePlus 6T: hardware sempre al top

A livello hardware poi lo smartphone possiede come su OnePlus 6 il miglior processore Qualcomm del momento ossia lo Snapdragon 845 coadiuvato da 6 o 8GB di RAM in base alla versione del device e che garantisce prestazioni davvero elevate come ormai OnePlus ha abituato. Il processore in questo caso l’Octa Core di riferimento di tutti i top di gamma ed caratterizzato da un processo produttivo a 10nm con clock massimo a 2,8GHz e con associata una scheda grafica Adreno 630. Per la cronaca OnePlus 6T vedr anche la presenza di storage interno da 128GB o addirittura 256GB di memoria UFS 2.1 2-LINE.













OS (al lancio)

Oxygen OS (Android 9.0 Pie)

Processore

Qualcomm Snapdragon 845

4 x Kryo 385 Gold @ 2.8 GHz

4 x Kryo 385 Silver @ 1,7 GHz

RAM

6 – 8 GB LPDDR4X

Display AMOLED 6,28″ (19:9) AMOLED 6,41″ (19,5:9)
Risoluzione 2280 x 1080 pixel 2340 x 1080 pixel
Storage 64GB – 128 GB – 256 GB UFS 2.1 128 GB – 256 GB UFS 2.1
Fotocamere

Retro:

16 MP + 20 MP f/1.7

Flash Dual-LED

Video 4K @ 30 fps

Fronte:

16 MP f/2.0

Video Full HD @ 30 fps

Retro:

16 MP + 20 MP f/1.7

Flash Dual-LED

Video 4K @ 60 fps

Fronte:

16 MP f/2.0

Video Full HD @ 30 fps

Extra

4G LTE Cat.16 (1Gbps / 150 Mbps – B20)

Wi-Fi 802.11ac

Bluetooth 5.0

NFC

Sensore impronte sotto al display

Dual SIM

4G LTE Cat.16 (1Gbps / 150 Mbps – B20)

Wi-Fi 802.11ac

Bluetooth 5.0


NFC

Sensore impronte sul retro

Dual SIM

Porte

USB 2.0 Type-C

USB 2.0 Type-C
Porta audio 3,5 mm
Batteria

3.700 mAh

Ricarica rapida

3.300 mAh

Ricarica rapida
Dimensioni 157,7 x 74,8 x 8,2 mm 155,7 x 75,4 x 7,75 mm
Peso 185 gr 177 gr


La fluidit dello smartphone sempre elevata e lottimizzazione del comparto hardware con quello software permette agli utenti di non avere ritardi nellaccedere alle applicazioni come anche nel passare da unattivit allaltra. Oltretutto OnePlus 6T viene equipaggiato con la nuova OxygenOS 9 che si basa su Android 9.0 Pie. Interfaccia studiata molto a tavolino da OnePlus che cerca s di personalizzarla per rendere la vita pi semplice agli utenti magari con qualche feature in pi rispetto alla versione stock ma che rimane comunque sempre molto leggera senza troppi stravolgimenti.

Tante le utilit presenti dalla personalizzazione grafica del menu e dei sottomenu alla possibilit, visto il grande display senza cornici, di usare le gesture invece dei pulsanti a schermo. Swipe in ogni direzione garantiscono il ritorno alla home come anche il passaggio da unapp allaltra tramite multitasking.

Infine vi anche la novit della batteria che vede un incremento rispetto al modello OnePlus 6. Qui abbiamo un amperaggio da 3.700 mAh che ci hanno regalato qualche decina di minuti in pi di utilizzo. Siamo riusciti a raggiungere senza difficolt le quasi 6 ore di display attivo e chiudere non solo la giornata stress ma anche avere qualche residuo di batteria per il giorno seguente. Oltretutto come sempre presente la ricarica veloce Fast Charge che garantisce tempi ultra rapidi di ricarica.

OnePlus 6T: un ”rinnovato” smartphone dopo 6 mesi

Insomma OnePlus rinnova dopo soli 6 mesi il suo modello di punta. OnePlus 6T uno smartphone poco diverso dal suo predecessore sia nel design che nel comparto hardware. Vero il display ora pi ampio per la presenza di una notch a goccia decisamente apprezzata rispetto ad altri concorrenti, vi la presenza del comodo sensore al di sotto del display che non rovina esteticamente la parte posteriore e che risulta poco meno veloce rispetto a quello classico.

Vi un aumento della batteria seppure di poco che permette di chiudere la giornata senza preoccupazione e vi anche un lintroduzione di un algoritmo con Intelligenza Artificiale nella fotocamera doppia. Tutte peculiarit che garantiscono un miglioramento delle prestazioni dello smartphone che si mantiene ad un livello davvero elevato anche se forse agli utenti potrebbe bastare anche un device ogni 12 mesi e non ogni 6 mesi visto anche il prezzo inferiore agli altri concorrenti pi blasonati ma pur sempre importante.

OnePlus 6T sar disponibile dal prossimo 6 Novembre in due colorazioni Mirror Black(ossia la versione lucida) e Midnight Black(ossia la versione pi opaca) in queste tre diverse configurazioni:

  • OnePlus 6T da 6GB/128GB Mirror Black prezzo di 559
  • OnePlus 6T da 8GB/128GB Midnight Black prezzo di 589
  • OnePlus 6T da 8GB/256GB Mirror Black prezzo di 639

Oltre che online, in Italia per la prima volta gli utenti potranno acquistare il nuovo OnePlus 6T anche nei negozi fisici direttamente in tutti gli store Mediaworld del territorio nazionale sempre a partire dal 6 Novembre.




Fonte: https://feeds.hwupgrade.it

Rate this post
Updated: 29 ottobre 2018 — 20:06
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet