Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Panini Italia al Lucca Comics alza il sipario sulle nuove uscite del 2019


Panini Italia, uno dei grandi protagonisti di questo Lucca Comics, ha svelato alla stampa quali sono i progetti più importanti che vedranno la luce nel prossimo anno. Prendete l’agenda perché le sorprese e gli appuntamenti imperdibili sono davvero tanti.

Con un succoso appuntamento presso l’auditorium della Fondazione Banca del Monte, la casa modenese si è dedicata alle produzioni italiane e americane, volgendo subito l’attenzione a tutti gli appassionati di Star Wars.

Per la prima volta potremo mettere le mani sulla trilogia di Star Wars Legends – La Trilogia di Thrawn, dedicata al cattivissimo ammiraglio che darà del filo da torcere alla Repubblica, che da gennaio potremo trovare in fumetteria e libreria. Si uniscono anche i sei volumi di Star Wars Legends – Le Cronache degli Jedi che saranno pubblicati a partire da febbraio prossimo.





Sfruttando la scia cinematografica, potremo leggere Star Wars: Gli Ultimi Jedi, adattamento dell’omonimo film, disponibile da gennaio in fumetteria. Oltre alle nuove uscite della collana Star Wars Collection, con Poe Dameron vol. 3 (disponibile da marzo), Star Wars vol. 7 e Dottoressa Aphra vol. 3 (entrambi disponibili ad aprile); si è data particolare importanza allo spin-off di Lando (disponibile da marzo) che, a detta dei relatori, potrebbe avere medesima fortuna anche in ambito cinematografico.

La presentazione è proseguita con le novità della collana 100% HD. Nel dettaglio, ha suscitato particolare interesse Il Vangelo secondo Giuda, di Jeff Loveness e Jakub Rebelka, (da Pasqua in fumetteria), un originale adattamento dell’apostolo traditore che ci racconta cosa successe dopo il suo suicidio e la crocifissione…direttamente dall’aldilà.

Altro titolo di interesse è sicuramente Swing, di Matt Hawkins, Linda Sejic e Jenni Cheung, uno spin-off di Sunstone (a marzo in fumetteria), che affronta le stesse tematiche adulte, con quella componente erotica che ha fatto la fortuna della serie principale, stavolta con spunti amorosi davvero eccezionali come lo scambio di coppia. Menzione d’onore per quello strano crossover che porta il nome di Rick & Morty vs. D&D, di Jim Zub, Patrick Rothfuss e Troy Little, (disponibile a maggio), uno strano modo di far incontrare i due mondi e le due fanbase.

Le altre produzioni annunciate:

  • Maestros, di Steve Skroce, (disponibile da giugno);
  • Young Terrorist, di Matt Pizzolo e Amancay Nahuelpan, (disponibile da gennaio);
  • Coda, di Simon Spurrier e Matias Bergara, (disponibile da febbraio);
  • Quattro ragazzini entrano in una banca, di Matthew Rosenberg e Tyler Boss;
  • VS, di Esad Ribic e Ivan Brandon;
  • God Country, di Geoff Shaw e Donny Cates;
  • Lazarus vol. 5, di Greg Rucka e Michael Lark;
  • Deadly Class vol. 7, di Rick Remender e Wes Craig;
  • Est of West vol. 7, di Jonathan Hickman e Nick Dragotta
  • Nuovi albi per Kick Ass, Hit-Girl, Kingsman, The Magic Order e Jupiter’s Circle;
  • Asterix e il segreto della pozione magica, di O. Gay e F. Tarrin, (disponibile da gennaio);
  • Mulo, di Crachin Breton e Pog Le Bihan;
  • I Cavalieri di Heliopolis, di Alejandro Jodorowsky e Jeremy, (da febbraio);
  • Il cuore delle Amazzoni, di Christian Rossi e Geraldine Blindi, (da marzo);
  • La petite suriante, di Zidrou e Benoit Springer, (da maggio);
  • Underyork, di Sylvain Runberg e Mirka Andolfo, (da marzo);
  • ControNatura – Omnibus, di Mirka Andolfo.
  • The Prisoner, scritto da Patrick McGoohan, disegnato da Jack Kirby e Gil Kane.

Annuncio a sorpresa per Caravaggio: Il finale, di Milo Manara, che vedrà la luce a febbraio, il secondo capitolo della vita del Merisi, secondo l’ottica del maestro dell’eros. La presentazione si chiude con le produzioni italiane, con il noire di L’uomo delle valigie, di Marco Nucci e Lorenzo Zaghi, (disponibile da maggio) e con il ritorno di David Murphy, in un periodo non ancora precisato del 2019 con Roberto Recchioni e Matteo Cremona. Le altre produzioni presentate del nostro Bel Paese sono Space Opera, di Jacopo Paliaga ed Eleonora Bruni e Bobby Sombrero, di Giovanni Barbieri e Cristian Canfailla, disponibile da novembre in fumetteria.

Una presentazione ricchissima che ha dato particolare importanza agli autori nostrani, ma ha anche dato spazio allo zoccolo duro delle produzioni americane, pur non escludendo alcuni lavori completamente nuovi. Cosa avete segnato in agenda? Scrivetelo nei commenti!

Se volete recuperare la prima parte del Caravaggio di Milo Manara è disponibile su Amazon.


[ad_2]
Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 2 novembre 2018 — 18:00
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet