Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Piazza Wifi Italia al via, accessi Internet gratuiti per i cittadini


“Piazza Wifi Italia” è un progetto del MISE che grazie a un fondo di oltre 45 milioni di euro consentirà ai Comuni di abilitare reti Wi-Fi gratuite.

Piazza Wifi Italia è uno dei nuovi progetti del Ministero dello Sviluppo Economico che consentirà a milioni di cittadini di connettersi gratuitamente a Internet via Wi-Fi potenzialmente da tutte le città della penisola. Il progetto prevede infatti per tutti i Comuni che ne faranno richiesta (qui il modulo) di accedere allo stanziamento previsto dal MISE. Rispetto agli 8 milioni di euro iniziali, bisogna considerare gli ulteriori 45 milioni. Il budget, com’è risaputo, proviene da una ripartizione diversa dei fondi per lo Sviluppo e la Coesione stabiliti nel 2017 e corretti nel 2018.

Inizialmente saranno privilegiati i Comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti, e poi nel tempo anche gli altri. “I lavori di sviluppo della rete su tutto il territorio nazionale sono stati già affidati. Con la sottoscrizione del Decreto da parte del Ministro Luigi Di Maio, il 23 gennaio 2019, è stato dato l’incarico a Infratel Italia, società in-house del MiSE”, puntualizza in una nota il Ministero.

Ad esempio Torricella Sicura, in provincia di Teramo, è il primo comune ad aver potuto godere di un punto Wi-Fi attivo in seno a questa iniziativa. Rientra infatti fra i 138 colpiti dal sisma del 2016, in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. In tutti “sono state già avviate le attività di progettazione d’intesa con le amministrazioni locali”. L’app di connessione comunque è già disponibile per Android e iOS, anche se il numero di hotspot è ancora limitato.

L’Associazione Nazionale dei Comuni italiani non solo aderisce al progetto “Piazza WiFi Italia”, ma si sta impegnando a promuovere fra i suoi associati il progetto, fornendo il supporto adeguato per le modalità di adesione. Insomma, questa rappresenta una “delle azioni di sviluppo locale mirate ad invertire la tendenza allo spopolamento dei piccoli Comuni e costituisce un altro tassello per la riduzione del digital divide nei piccoli centri, a favore di cittadini, imprese e turisti”.

Come funziona la app Wifi.Italia.it

Qualsiasi cittadino può scaricare la app e poi registrarsi al servizio sfruttando il sito ufficiale oppure direttamente SPID. Dopodiché una volta avviata lo smartphone sarà in grado di rilevare – sempre che il Wi-Fi sia attivo – un Hot Spot di una rete federata che trasmette la rete chiamata “wifi.italia.it”. “Con la APP non avrai più bisogno di compilare moduli e pagine di ingresso per accedere alle reti, perché sarà il tuo smarthpone a avvertirti con una notifica che si è già collegato”, si legge nella nota informativa. “Proprio come succede con le reti WiFi di casa o dell’ufficio. Con un semplice tocco sulla notifica potrai inoltre aprire la APP e vedere alcuni contenuti che la rete che ti ospita in quel momento ha deciso di renderti disponibili”.

“Vorremo fare in modo che questa APP diventi una piattaforma sempre più completa e semplice per dare a tutti i cittadini e i turisti non solo il servizio di navigazione internet, ma tanti altri contenuti e servizi che le amministrazioni e le istituzioni partecipanti metteranno a disposizione”, prosegue la nota.

L’app probabilmente è ancora acerba e alcuni utenti hanno lamentato problemi tecnici. Ad ogni modo come tutte le applicazioni nel tempo sarà ottimizzata. L’ultimo aggiornamento Android risale al 13 febbraio 2018, mentre l’ultima iOS risale al 7 maggio 2018.

 



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 28 Febbraio 2019 — 18:50
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet