Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione

Consulta le nostre news di tecnologia ed informatica online !

Pokémon Home: Nintendo spiega come funziona e quanto cosa


In queste ore Nintendo ha annunciato che il tanto atteso servizio cloud chiamato Pokémon Home avrà una versione a pagamento ed una gratuita. La versione gratuita avrà la capacità massima di immagazzinare trenta diverse creaturine tascabili, mentre quella a pagamento, che costerà 16$ all’anno, potrà contenere la bellezza di 6000  mostriciattoli.

Il servizio, che dovrebbe essere lanciato proprio a febbraio, consentirà di trasferire i Pokémon precedentemente rimasti nell’altro sistema di archiviazione (Pokémon Bank) a questo nuovo e in definitiva trasferirli anche nei due nuovi titoli usciti per Nintendo Switch, a patto che siano inseriti nel gioco. Nintendo ricorda che questi trasferimenti valgono una volta sola, ad esempio se volessimo scambiare il nostro amato Pikachu di Pokémon Luna in Spada o Scudo, questo non potrà più tornare indietro.

Pokemon Spada e Scudo, la guida

Ricordiamo che Nintendo renderà il servizio di trasferimento verso la Pokémon Bank gratuito per il primo mese, cosicché i giocatori possano decidere con tutta tranquillità quali creaturine trasferire. Una volta che avrete i vostri mostriciattoli nella Banca Pokémon potrete spostarli su Pokémon Home. Successivamente potrete pagare, come ho detto precedentemente, 16$ l’anno oppure 3$ al mese per avere tutti i benefici dell’abbonamento di Pokémon Home.

Esistono diversi modi di scambio con Home. Il primo è chiamato “Wonder Boxes“, il quale consente di effettuare degli  “scambi magici” totalmente casuali con persone sconosciute in tutto il mondo. Il secondo modo è unirsi in una stanza privata con massimo venti persone dove ognuno fa una offerta. Infine c’è il Global Trade System nel quale un giocatore può richiedere un Pokémon specifico. Nella versione a pagamento, inoltre, è possibile effettuare un numero maggior di scambi, mentre nella versione basic si è limitati.

Diciamo che il nuovo servizio per Pokémon ha dei costi non indifferenti, visto e considerando che l’abbonamento per Nintendo Switch costa quasi 20€. Se uno volesse avere proprio tutto il pacchetto i calcoli sono presto fatti. Cosa ne pensate di questa notizia? Attiverete Pokémon Home? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Vi ricordiamo di seguire le nostre pagine per ulteriori novità.

Non vi siete ancora avventurati nelle terre di Galar? Non preoccupatevi, a questo indirizzo potete recuperare Pokémon Spada.



Fonte articolo: https://www.tomshw.it/

Rate this post
Updated: 28 Gennaio 2020 — 19:53
Siti Web > Notizie di Marketing e comunicazione © 2018 Realizzazione, creazione, sviluppo, progettazione siti web-internet